Stadio della Roma, ecco cosa manca ancora per il via libero definitivo

I prossimi step, dopo la chiusura della Conferenza dei servizi

Si avvia a conclusione l'iter che porterà alla trasformazione urbanistica di Tor di Valle. Per vedere arrivare sull'ansa del Tevere lo stadio e tutte le altre opere connesse, occorre prima completare l'iter amministrativo. Un percorso che si chiuderà con un via libera firmato dalla Giunta regionale.

Conferenza dei servizi chiusa

Il 21 dicembre l'ente governato da Zingaretti ha trasmesso la trascrizione dei verbali. Questo procedimento, di fatto, ha chiuso il faticoso percorso della Conferenza di servizi. Il progetto definitivo è stato così licenziato dalla Regione che ha adottato la relativa determinazione. Un atto trasmesso a tutte le amministrazioni e gli enti intervenuti in Conferenza: dal Ministero dei trasporti alla Città Metropolitana, passando ovviamente per il Comune e la Città Metropolitana. Ora avranno tempo fino al 12 dicembre per controllare se le prescrizioni impartite siano state correttamente rappresentante negli eleborati progettuali di Eurnova, il proponente.

La variante urbanistica da votare

Sul sito della Regione è finalmente disponibile tutta la documentazione relativa al progetto 2.0. Quindi anche le osservazioni ed i pareri depositati in Conferenza. " Una volta che le amministrazioni avranno comunicato l’esito della verifica, il progetto adeguato sarà trasmesso a Roma Capitale per la fase pubblicistica della variante urbanistica" annuncia in una nota la stessa Regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Convenzione urbanistica e la determina regionale

Lo step seguente prevede che l'Aula Giulio Cesare si pronunci su eventuali controdeduzioni o sulla Convenzione urbanistica. E' lì che saranno indicati gli obbligi a carico di Eurnova. Dopodichè, come previsto dalla cosiddetta legge sugli stadi, si arriverà al procedimento conlcusivo. Sarà infatti la Giunta regionale ad approvare con apposita delibrea la variante. L'atto, sostituendo ogni altra autorizzazione acquisita in Conferenza, varrà come permesso a costruire.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma oggi tre nuovi contagi, sono 862 i casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

Torna su
RomaToday è in caricamento