Stadio della Roma, la base del M5s ha deciso: "Non c'è interesse pubblico". Ecco la delibera

Il tavolo di lavoro sull'urbanistica del Movimento Cinque Stelle comunale, ha scritto una bozza di delibera. Si punta a chiedere l'annullamento dell'interesse pubblico votato dall'amministrazione Marino. Un prezioso assist per l'assessore Berdini

Berdini non è solo. La posizione intransigente che l’Assessore capitolino ha assunto sul progetto di Tor di Valle, ha trovato una sponda importante negli attivisti. In particolare nel tavolo di lavoro sull’urbanistica. I suoi componenti, hanno infatti redatto una bozza di delibera con cui si punta ad annullare la pubblica utilità già riconosciuta durante l’amministrazione Marino con la delibra 132/2014

LA LEGGE SUGLI STADI - La premessa, lanciata dal coordinatore di quel tavolo, ovvero l’Architetto Francesco Sanvitto,  è che “non siamo contrari allo stadio, siamo per la cultura della legalità e questo è qualcosa di nuovo e differente rispetto al balletto ed alle presunte trattative sul taglio di cubatura”. Nella bozza di delibera, pubblicata anche su facebook, si parte da una critica rivolta all’atto votato dalla precedente Assemblea Capitolina che, secondo gli attivisti grillini, “risulta illegittima” per una corposa serie di ragioni. Tra queste “la violazione della legge 147/2013” quella sugli stadi. Secondo il tavolo pentastellato, la violazione consiste nel fatto che “solo il 14% è destinato alla realizzazione stadio”. Pertanto “l’intervento risulta nel suo complesso prevalentemente destinato ad uffici e strutture di tipo residenziale” . 

IL TRAFFICO VERSO GLI UFFICI - Nella bozza di delibera appena consegnata a Berdini ed al gruppo consiliare pentastellato, si evidenziano anche altre presunte debolezze, “difetti di istruttoria” per usare l’espressione utilizzata nel documento. E’ ad esempio il caso delle carenze riscontrate nell’analisi del traffico giornaliero che,  “per la presenza di numerosi uffici” del Business Center, comporta un  “rischio di congestionare l’area”. Infatti  “le due arterie principali, la via del Mare e la via Ostiense, subirebbero un inevitabile aggravamento nelle loro condizioni di traffico”.

L'AUTOTELA - L’elenco delle varie criticità, porta ad una conclusione:  l’unico vero “interesse pubblico” è quello “nella rimozione della delibera 132 del 2014”. Decisione suggerita dal tavolo di lavoro che, rispetto ad un’eventuale causa intentata dall’As Roma, mette le mani avanti. Se “i motivi di illeggittimità evidenziati” non fossero fatti “valere in sede di autotula amministrativa” potrebbero in seguito “dare adito ad iniziativa di tipo giurisdizionale”. Questo nel caso in cui si arrivasse all’adozione di un “provvedimento autorizzatorio finale”. In definitiva, si suggerisce al Comune di tutelarsi adesso che i giochi sono ancora in corso. Questo, “per non subire le conseguenze, anche di natura finanziaria, relativa alla fase processuale da svolgere eventualmente davanti al TAR”.  In sostanza, annullare la delibera sul pubblico interesse potrebbe depotenziare un eventuale ricorso della società giallorossa.

L'ASSIST A BERDINI - La posizione del tavolo pentastellato all’urbanistica è chiara. Come scrive l’architetto Sanvitto su Facebook “speriamo che i nostri ‘portavoce’ comincino ad ascoltare la voce degli attivisti dei tavolini e comincino ad attuare il programma elettorale”. Un assist a Berdini e Grancio che, nella mattina di  giovedì 12 gennaio, sono stati incaricati di rappresentare il Campidoglio nella Conferenza urbanistica sullo stadio. L'esito dell'incontro, il penultimo prima della prevista chiusura del 2 febbraio, si è tradotto in un nulla di fatto. Il Comune può così prendere tempo, ed arrivare all'ultimo appuntamento avendo studiato a valutato anche le richieste della base . In questo caso rappresentato dal tavolo pentastellato sull'urbanistica.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • Ecco, questa è una delle cose che del M5s non capisco proprio... ma come è possibile che un progetto del genere, con stadio, business center con uffici, zona commerciale, parcheggi, creazione di nuove strade per collegarlo al meglio, ponte per la metro fino allo stadio, potenziamento della linea metro, etc...., come è possibile che tutte queste cose non siano di interesse pubblico!? La zona dove sorgerà lo stadio al giorno d'oggi è abbandonata a se stessa, e questa sarebbe la grande opportunità per rivalutarla e migliorarla.

    • Simone, in uno stato normale: stadio privato di una S.p.A., business center con uffici, zona commerciale sono interessi PRIVATI. Il resto che tu hai scritto "nuove strade per collegarlo al meglio, ponte per la metro fino allo stadio, potenziamento della linea metro" sono interesse pubblico. E io non voto M5S, ma sono assolutamente contro ulteriori inutili palazzi a Roma. Per "rivalutare" come dici tu l'area basterebbe fare uno stadio e uno parco PUBBLICO di svariati ettari.

  • UN POPOLO IGNORANTE E' PIU' FACILE DA GOVERNARE.. Un Consiglio.. iniziate a leggere libri con contenuti seri e smettete di cercare pokemon. Lo stesso S.Settis spiega bene la nuova moda di questi "POLITICANTI", definirli politici sarebbe una bestemmia! Una cosa di buono l'Italia ce l'ha: che nel '39 vennero emanate leggi sul PAESAGGIO.. si avete capito bene PASESAGGIO e no AMBIENTE questa bella parolina che ha svenduto tutta la nostra bella penisola per i soldi del CEMENTO. Ma per fortuna che esiste l'art. 9 della Costituzione che ancora ci salva! e allora cosa inventarsi!?? ESPROPRIO PER PUBBLICA UTILITA' per costruire Centri Commerciali, Stadi e Podromi.. Vi siete mai chiesti perchè Roma ha così tanti centri commerciali?? Semplice espropriando per pubblica utilità (e quindi svincolando tutti i vincoli paesaggistici, archeologici etc) si è vero si costruisce lo Stadio della Roma ma altri mille palazzine di cemento tutti intorno.. devastando di nuovo la nostra bella Capitale. Fate un piacere all'umanità..informatevi prima di aprire bocca.. Che questa politica non ci piace è vero..  Il libro LA COLATA spiega molo bene lo schifo politico e delle Associazioni Sportive che in passato fecero un altro tentativo di fare lo Stadio della Roma e della Lazio. 

    • Grande Valentina, ti appoggio su tutta la linea, ancora piangiamo per la vela di calatrava e scempi simili e ancora ci lasciamo abbindolare con la storiella dello stadio per Totti e compagni...

  • Vabbè ma questi non sono neanche capaci a leggere le simulazioni del traffico privato e su trasporto pubblico che sono state effettuate. E sono anche disponibili a tutti sul portale urbanistica del comune, non sono documenti segreti.

    • E immagino che la congestione del traffico è abbastanza presente (già da ora c'è traffico) figurati con lo stadio e gli uffici che sono l'86% superiori al'intervento dello stadio(almeno da quanto si legge).

  • popolo di Tor di Valle rassegnati. non sei di interesse pubblico. rassegnati a vivere in palude sennò trasferisciti in centro

    • Palude? Ma ci sei mai stato a Tordivalle? Lo sai che i 1000 ettari di campagna romana che vogliono devastare sono da vent'anni candidati a far parte della Riserva naturale del Tevere?? Legalità! Basta deroghe insensate spacciate per pubblica utilità, a me lo stadio non serve, serve qualità della vita, ambiente e rispetto delle regole!

  • Stadio della Roma ? no Olimpiadi ? no Gp di Formula 1 ? no Internazionali tennis? forse no... Ringraziamento a Virginia dumbo e alla sua squadra per il contributo importante che stanno dando alla citta' . Complimenti ! D'altronde sti 5 stelle stanno gia diventando come quelli che volevano rottamare..raccomandazioni,mazzette,indagini..nulla è cambiato. Il xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxa day sarebbe da fare contro di loro e contro tutti.

    • Hai ragione, meglio alemanno e mafia capitale...

    • Ma hanno fatto bene in realtà, ricordati il debito del comune di roma e quanto potevi aumentarlo, il debito, con tutte queste manifestazioni, come la storia ci insegna.SE pallotta vuole fare un centro commerciale e uffici grandi del 86% rispetto allo stadio, allora pure ioi l'avrei bloccato.

      • Avatar anonimo di AANdi
        AANdi

        TorBelle parole ! Bei concetti ! ... a roma  se non ci "magnano" tutti , non si farà mai nulla . Lo stadio è un investimento PRIVATO - da lavoro - nuove infrastrutture . Leggete il progetto che comprende parchi / energia solare / parcheggi / invoglia a prendere i mezzi pubblici ... ma siccome abbiamo al vertice degli emeriti dementi , non si farà neanche questo . tor di valle ci stanno macchine bruciate / cessi / schifo ovunque e sento " non c'è interesse pubblico?!?!?!?!?! Ma vergognatevi !  ! Bravi davvero !! 

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio a Colli Aniene: deposito in fiamme, alta colonna di fumo su Roma est

  • Cronaca

    Si tuffa in mare per salvare i nipoti e un altro bambino, muore 73enne romano

  • Ponte Milvio

    Ponte Milvio fa acqua: ancora un allagamento in via Prati della Farnesina

  • Cronaca

    Spari a Settacamini, ferito 29enne: "Mi hanno colpito davanti un locale sulla Tiburtina"

I più letti della settimana

  • Cassonetti ribaltati e immondizia gettata dai balconi: ai Due Leoni la rivolta dei rifiuti

  • Arriva la 'Linea R', il "bus fuorilegge" per mettere a gara il tpl romano

  • Emergenza acqua, Raggi firma l'ordinanza anti-spreco: "Limitare l'irrigazione dei giardini"

  • Emergenza acqua, il ministro: "Chiudere i 2500 nasoni di Roma"

  • Lago di Bracciano sempre più basso: "L'ordinanza di Raggi è un insulto al territorio"

  • Strisce blu, pronto il nuovo regolamento: "Si pagherà in base alla zona"

Torna su
RomaToday è in caricamento