Carlo Spinelli candidato sindaco a Cervara di Roma presenta la lista Italia dei Diritti

I nomi dei 10 candidati consiglieri al comune della valle dell’Aniene

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma 16 Maggio 2018: E’ iniziata la campagna elettorale che porterà alle elezioni del 10 Giugno quando gli elettori saranno chiamati a rinnovare alcune amministrazioni locali tra le quali figura anche il comune di Cervara di Roma. Italia dei Diritti come ormai noto da tempo sarà presente con il proprio simbolo nel comune dei monti Simbruini ed il candidato a sindaco Carlo Spinelli si presenta e svela i nomi dei candidati consiglieri che il movimento propone ai cittadini di Cervara:” Affronteremo questa campagna elettorale con il massimo impegno – esordisce così il candidato sindaco Carlo Spinelli – ci presentiamo a Cervara senza secondi fini, il nostro intento e riportare il borgo della valle dell’Aniene agli antichi fasti quando turisti ed artisti provenienti da ogni parte del globo terrestre ne decantavano lo splendore. La bellezza è rimasta intatta, ma a nostro avviso, chi lo ha amministrato negli ultimi anni non ha sfruttato appieno le potenzialità del posto. Noi con il nostro programma vogliamo riportare il turismo di massa a Cervara, vogliamo migliorare la vita dei cittadini di Cervara, vogliamo che le attività produttive e commerciali locali riprendano vita e soprattutto vogliamo che non si continui a speculare sulla vita dei lavoratori non solo di Cervara ma di tutta la valle dell’Aniene attraverso il caro pedaggi della A24. E’ nostra priorità – prosegue Spinelli - far mettere un freno agli aumenti indiscriminati del tratto autostradale che collega questi comuni alla capitale e lo faremo ricorrendo a tutte le armi in nostro possesso, questa è più di una promessa. La lista Italia dei Diritti è composta in egual maniera da uomini e donne nonostante non ci sia l’obbligo come comune sotto i 1000 abitanti di quote rosa, ma essendo il nostro un movimento che si fonda sulla tutela dei diritti – continua Spinelli che ricopre anche l’incarico di responsabile provinciale romano nell’IDD – abbiamo dato, come giusto che sia, la stessa visibilità ai due sessi cosa che in Italia, oserei dire, nessuna ha il coraggio di fare considerando ancora la donna come catena debole della nostra società. Da noi non esistono soggetti deboli, tutti devono essere messi in condizione di dare il proprio contributo alla società e tutti devono ricevere dalla società le stesse attenzioni e godere dei medesimi privilegi, da anni ci battiamo per questo e continueremo a farlo. Per concludere presento i dieci nomi che sono parte integrante di questa avventura; Fabrizio Tartaglia, Giovanni Riefolo, Dantina Salzano, Valentina Lombardi, Iole Tartaglia, Carmela Bandera, Martina D’Auria, Giuseppe Di Paolo, Domenico Nucifora, Francesco Saverio Palmisano. Questa – chiude Spinelli – è una scommessa che vogliamo vincere”. Italia dei diritti per Carlo Spinelli sindaco e-mail idd.provinciaroma@gmail.com

Torna su
RomaToday è in caricamento