A Santa Palomba arriva il social housing di Roma: 950 case ai confini con i Castelli

Verranno realizzati anche spazi comuni e servizi. Non mancano le polemiche: "Quartiere vicino alla discarica di Albano"

Un rendering del progetto

È ormai entrata nel vivo la realizzazione del nuovo quartiere di housing sociale nell’area di Santa Palomba, sul territorio del IX municipio, a circa 20 chilometri fuori dal Raccordo, a ridosso dei comuni di Ariccia, Albano Laziale e Pomezia. 950 nuove case da affittare o vendere a prezzi agevolati destinati a famiglie, anziani e studenti per circa 4000 nuovi residenti. Il progetto, che si chiama Santa Palomba Città Dinamica, è stato ufficialmente annunciato dal Comune di Roma e Cassa depositi e prestiti nel maggio del 2018 e alla cittadinanza della zona è stato presentato venerdì scorso. L’intervento immobiliare verrà realizzato dal fondo Roma Santa Palomba diretto dalla società di gestione immobiliare Dea Capital Real Estate.

I palazzi, di circa sei piani, sorgeranno in un’area delimitata tra la via Ardeatina, via della Stazione di Pavona e via Cancelliera. In particolare la lottizzazione unirà quest’ultima con via di Pian Savelli. Siamo in un’area di capannoni dedicati alla logistica e industrie, caratterizzata un’edificazione diradata e diverse aree rimaste verdi. La stazione ferroviaria di Pavona è a circa quattro chilometri mentre quella di Pomezia a cinque. Quella di Cancelliera dista invece 1,3 chilometri.

La maggior parte degli alloggi che verranno costruiti, il 60 per cento, sarà trilocali tra i 70 e gli 80 metri quadrati. Il 25 per cento quadrilocali, destinati a famiglie più numerose, intorno ai 90 metri quadrati, mentre una piccola parte, il 15 per cento, bilocali di circa 44 metri quadrati. Tutte abitazioni verranno affittate a canoni calmierati, con contratti da 8 o 15 anni, oppure locate con la possibilità di essere riscattate o vendute a prezzi ribassati. Attraverso le diverse tipologie di alloggi offerti si punta ad “assicurare un equilibrato mix sociale”. Si punta soprattutto alle famiglie, anche se la parte di bilocali è destinata ad attrarre studenti o anziani in affitto.

Dalle slide del Fondo Roma Santa Palomba
santa palomba-4

Non sarà un quartiere di sole case. Verranno costruite piazze, scuole e esercizi commerciali e spazi destinati alle attività dei residenti. Per incentivare la formazione di un tessuto di relazioni di quartiere sono stati pensati tutta una serie di “servizi integrativi dell’abitare” come “spazi, locali e dotazioni destinate in modo esclusivo, o prevalente, ai nuovi residenti” si legge nelle slide di presentazione elaborate da Dea Capital sgr, “che rendano più vivibile lo spazio residenziale e dove gli utenti possano interagire tra loro”. Sono previsti inoltre parchi, aree giochi per bambini, spazi aperti condominiali e altri per il quartiere, orti urbani.

Non mancano le polemiche: “Il Comune di Roma vuole realizzare un “nuovo modello dell’abitare”, denominato housing sociale, deportando migliaia di famiglie con situazioni di disagio sociale all’estrema periferia della capitale, in zona Palazzo-Cancelliera, in 16 palazzoni di 8 con vista sul nuovo cimitero di Albano, in mezzo alle esalazioni e ai miasmi dell’impianto di trattamento dell’umido e del depuratore delle acque reflue, a un chilometro in linea d’aria dalla discarica di Albano”, scrive il Partito comunista dei Castelli Romani.

“Ma cosa comporta vivere a un chilometro da una discarica? L'allarme è arrivato nel 2016 da uno studio del Servizio sanitario regionale del Lazio: abitare entro 5 chilometri da una discarica potrebbe aumentare del 5% il rischio di disturbi respiratori e del 34% quello di cancro ai polmoni. Una discarica nei pressi di casa è un bel problema”. Da qui la richiesta “di fermare questa gigantesca speculazione edilizia e la costruzione di questo quartiere ‘mostro’, inserito in un contesto spettrale (nuovo cimitero, depuratore, impianti per il trattamento dei rifiuti, discarica di Albano), perso nella campagna romana, scollegato da tutti i servizi di trasporto, senza neanche una scuola media, con il problema dell’acqua razionata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

Torna su
RomaToday è in caricamento