Sgomberi, su Cardinal Capranica arriva la roadmap del Campidoglio: "Assistenza a tutte le fragilità"

Tutte le indicazioni in una memoria di giunta. Lo sgombero è previsto nella seconda metà del mese

L'ingresso dell'occupazione

A due giorni dall'incontro in Prefettura e dalle richieste avanzate dai Movimento per l'abitare, arriva la road map per lo sgombero dell'ex scuola di via Cardinal Capranica, previsto per la seconda metà del mese. E' tutto contenuto in una memoria di giunta capitolina e, assicura il Campidoglio, "garantirà i livelli assistenziali, come previsto dalla normativa, a tutte le persone in condizioni di accertata fragilità". Si seguiranno, è la promessa, dei "percorsi personalizzati" per tutte le 199 persone individuate con il censimento effettuato dal municipio XIV. Il modello è via Carlo Felice, uno sgombero dello scorso febbraio che ha visto mettere in campo una serie di alternative serie e valide alla perdita del tetto. 

Dentro l'occupazione di Primavalle

"Anche nel caso di via Cardinal Capranica, vogliamo effettuare un’evacuazione concordata della struttura" spiegano l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre e l’Assessora al Patrimonio e alle Politiche Abitative Rosalba Castiglione. Verranno quindi utilizzati criteri che assicurino protezione a, si legge nella nota stampa diffusa dal Campidoglio: 

-Famiglie monoparentali con minorenni;

-Famiglie con minori disabili a carico;

-Famiglie con disabili a carico;

-Famiglie con minori seguite dal Servizio Sociale su incarico del Tribunale;

-Famiglie con minori in età scolare dell’obbligo;

-Anziani con disabilità oppure over 65.

Nei prossimi giorni verrà quindi formulata alle famiglie con fragilità una proposta di accesso in strutture alternative. Proprio ieri, lo ricordiamo, durante il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato appositamente per affrontare il nodo dell'occupazione di Primavalle, i movimenti per il diritto all’abitare, sostenuti da una serie di realtà sociali e sindacali cittadine, hanno tenuto una conferenza stampa davanti alla Prefettura di Roma, in piazza Santi Apostoli. L'obiettivo era aprire un serio dialogo con le istituzioni sul piano sgomberi. "Chiediamo un tavolo, solo così sarà possibile trovare soluzioni dignitose per tutti". Di questa mattina invece una protesta di un gruppo di rappresentanti dei Movimenti in regione Lazio che si è conclusa solo nel pomeriggio. Qualche momento di tensione ha visto l'intervento della polizia in tenuta antisommossa e alcuni militanti si sono incatenati all'ingresso della struttura. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

Torna su
RomaToday è in caricamento