Torrenova, blindati per lo sgombero di una casa popolare

La denuncia di Asia Usb: "Una madre con la figlia di 2 anni sono rimaste senza casa"

Immagine di repertorio

Blindati della polizia ieri alle case popolari di via di Torrenova per lo sgombero di un alloggio Ater. Ad abitare senza titolo nell’appartamento un donna di 26 anni e la figlia di due. Ne dà notizia una sindacalista di Asia Usb, Maria Vittoria Molinari, presente in difesa della giovane. “Abito da sola con mia figlia piccola e vivo con un assegno di disoccupazione da 700 euro” racconta Jasmine. “Con questi soldi è impossibile potersi pagare un affitto o un mutuo e allo stesso tempo mantenere una bambina così piccola”. 

Lo sgombero di ieri, secondo quanto spiega la diretta interessata, “è stato stabilito da un giudice in quanto l’alloggio risulta assegnato”. È stato il legittimo inquilino “ad avanzare una causa nei miei confronti. Quando sono entrata io nel 2016, però, l’appartamento risultava vuoto da dieci anni”. 

Poi lo sgombero di ieri. “Per mandare via una donna con una bambina si è presentato anche il reparto celere, come se fosse un'operazione antimafia. Per questo avevo già provveduto a mandare via mia figlia. Non volevo che vivesse tutto questo”. Jasmine ora verrà ospitata da un’amica: “Non so dove andare, l’unica offerta che mi è arrivata dalla sala operativa sociale del Comune è un posto in una casa famiglia ma io voglio poter crescere mia figlia in una casa vera”. 

Maria Vittoria Molinari di Asia Usb denuncia: “Il problema è sempre lo stesso. Un’altra madre è stata buttata fuori da una casa senza soluzioni alternative. Fino a che non si risolverà il bisogno abitativo di questa città situazioni come queste continueranno a esserci. Continueremo a chiedere alla regione una regolarizzazione all’interno delle case popolari e un piano di edilizia pubblica che dia a questa città le risposte che servono”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Se effettivamente la casa occupata era disabitata da dieci al titolare della stessa dovrebbe essere tolto il diritto alla locazione, all'occupante una sistemazione se ne ha diritto. Il problema di fondo rimane quello della mancata realizzazione di nuove case popolari.

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Elezioni europee 2019, i risultati a Roma e provincia

  • Sport

    Addio De Rossi: la lunga notte di DDR. Cori, bandiere e lacrime: emozioni forti all'Olimpico

  • Talenti

    Rifiuti a Talenti: il III Municipio punta i piedi e dice "no" ad Ama e Comune

  • Cronaca

    Ritroviamo l'agenda di Lorenzo, l'appello di una mamma: "E' stata rubata. Lì le cure per mio figlio"

I più letti della settimana

  • "Ti amo. Ti sto raggiungendo": fidanzata muore per tumore, lui si toglie la vita un mese dopo

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

Torna su
RomaToday è in caricamento