Sgombero a Cinecittà, senza casa accampati fuori dalla Chiesa dei Santi Apostoli

Hanno passato la notte nel porticato della Basilica dopo una lunga giornata di protesta. "Attendiamo qui l'incontro che ci era stato promesso con la Prefettura, non abbiamo alternative"

Gli ex occupanti nel porticato della basilica dei Santi XII Apostoli

Hanno passato la notte nel portico della Basilica dei Santi XII Apostoli, arrangiandosi con coperte e cartoni per provare, almeno per i tanti bambini presenti, a riposare qualche ora dopo una lunga giornata di mobilitazione al termine della quale una sessantina di famiglie si è ritrovata in piazza, senza una casa. Gli ex occupanti del palazzo di via Umberto Quintavalle, dopo un lungo tentativo di resistere allo sgombero asserragliandosi sul tetto, già nel pomeriggio di ieri avevano deciso di portare la loro protesta nel cuore della città, in piazza Santi Apostoli, a due passi dalla Prefettura di Roma e dal Campidoglio. Dentro una chiesa "sperando di far arrivare al Papa il messaggio dei poveri, di quelli che un casa non se la possono proprio permettere". 

La 'presa' della Basilica dei Santi XII Apostoli avvenuta ieri sera intorno alle 19 è l'ultima azione di una lunga giornata di mobilitazione. All'alba l'allarme: le camionette di polizia, carabinieri e guardia di finanza si avvicinano agli ex uffici Inps dove da circa un mese era stata staccata l'elettricità. "Uno sgombero bianco" l'avevano soprannominato gli occupanti, "per spingerci a lasciare le abitazioni da cui viviamo ormai da oltre tre anni". Inutile ogni incontro con la presidente del VII municipio, Roberta della Casa, e con l'allora assessore alle Politiche Abitative, che oggi ha mantiene solo quella del Bilancio, Andrea Mazzillo. L'immobile è di proprietà di un privato, non si può fare nulla.

Così è arrivato lo sgombero, quello vero. "Non ce ne andremo da qui fino a che non ci verranno date delle risposte" spiegano gli attivisti. "Aspetteremo qui l'incontro con la Prefettura che ci è stato promesso ieri sera". Intanto però, spiegano, "non è ancora arrivata alcuna comunicazione, nè dalla Prefettura nè dal Campidoglio". E la prima notte passata all'aperto è già passata. 

Per gli 11 arrestati con l'accusa di resistenza e lesioni l'interrogatorio di garanzia nel carcere di Regina Coeli è stato fissato per domenica 13 agosto. 

GUARDA IL VIDEO DALLA BASILICA SS APOSTOLI

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento