Scioperano i facchini della birra Peroni: la protesta davanti allo storico stabilimento

Mobilitazione dei lavoratori in appalto della Peroni: chiedono il rispetto del contratto nazionale e una turnistica adeguata. In 20 rischiano il licenziamento

Buste paga "da fame", niente turni stabiliti e convocazioni giornaliere tramite sms. Scioperano i facchini della birra Peroni. La mobilitazione dei lavoratori della cooperativa che si occupa del confezionamento delle casse di bottiglie da destinare ai supermercati, dei container da spedire e dei fusti per i locali, davanti allo storico stabilimento di via Renato Birolli, sulla Collatina. 

Scioperano i facchini della Peroni 

Sono 39 i lavoratori Peroni, in appalto, a scioperare. "Si tratta di persone con lo status di rifiugiato politico o con permesso di soggiorno per motivi umanitari per le quali il lavoro significa dignità. Il problema - spiega Alberto Violante di SI Cobas - è che vengono trattati come lavoratori a chiamata, convocati via sms. Oltre a ciò riscontriamo delle differenze retributive in busta paga". 

Peroni, rischio licenziamento per 20 lavoratori

Ma non solo. La cooperativa ha annunciato che circa la metà è a rischio licenziamento. "Ai lavoratori non è stata data alcuna spiegazione. Eppure ad ottobre la cooperativa si era impegnata per il rispetto del contratto collettivo nazionale della logistica" - ricorda Violante. 

Da qui lo sciopero dei facchini della Peroni. Tra le richieste dei lavoratori e dei sindacati anche l'organizzazione dei turni e il rispetto, per la chiamata dei dipendenti a tempo determinato, una ventina in tutto, dell'anzianità. "La cooperativa invece - accusa il SI Cobas - ha richiamato il personale necessario lasciando fuori, guardacaso, solo quelli con la tessera sindacale in tasca". 

Mailbombing al birrificio: "Peroni, il gusto dell'ingiustizia"

Una mobilitazione, quella dei facchini Peroni, che andrà avanti per tutta la giornata di oggi martedì 25 febbraio. Accorato l'appello ai clienti e consumatori di birra Peroni: "Sostengo la lotta dei facchini in sciopero e fino a quando non verrà raggiunto un giusto accordo non berrò più le tue ottime birre" - il testo che sindacato e lavoratori chiedono di inviare al birrificio affinchè prenda una posizione su tale situazione. "Peroni, il gusto dell'ingiustizia" - lo slogan scelto per la lotta dei facchini in sciopero. 

La replica di Peroni: "Facchini lavoratori cooperativa, speriamo in soluzione positiva"

E sullo sciopero dei facchini è intervenuta anche Birra Peroni, sottolineando come i lavoratori che hanno scioperato davanti lo stabilimento "non sono dipendenti di Birra Peroni ma sono assunti dalla cooperativa Masterjob". 

"Tutti gli eventuali problemi contrattuali di questi lavoratori dipendono solo e unicamente dalla cooperativa. Nello specifico, i lavoratori si sono riuniti per manifestare il proprio dissenso a seguito dell’annuncio ai sindacati firmatari degli accordi nazionali dell’invio di una lettera di licenziamento per alcuni di loro da parte del loro datore di lavoro. La decisione in merito a tale iniziativa e alle modalità attuative è esclusivamente in capo alla Cooperativa stessa. Per quanto ci riguarda, Birra Peroni ha siglato un accordo di servizio con la Cooperativa Master Job per il 2020 in base alle proprie necessità organizzative interne legate al lavoro temporaneo ed alle esigenze di produzione dello stabilimento. Lo stabilimento produttivo impiega dipendenti diretti ma si avvale inoltre di numerose ditte e cooperative esterne tra cui la Masterjob con le quali sigla accordi di servizi in base alle proprie necessità produttive. Ci auguriamo tuttavia - ha scritto Birra Peroni srl - che la questione relativa ai dipendenti della cooperativa Masterjob possa risolversi nel miglior modo possibile". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Articolo aggiornato alle 16:45 con nota Birra Peroni srl

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

Torna su
RomaToday è in caricamento