Sardine a Roma, oggi la sfida della Capitale: a San Giovanni obiettivo 100mila presenze

La manifestazione delle sardine a Roma è il banco di prova del movimento anti-salvini: maxi scenografia e palco mobile, attesi ospiti e video messaggi

foto Faceook: 6000 Sardine

Sardine a Roma. Tutto pronto in piazza San Giovanni per accogliere la manifestazione delle sardine. Per il movimento anti-salvini è il banco di prova più importante: dopo aver conquistato le piazze delle maggiori città di provincia e dei capoluoghi d’Italia, le sardine a Roma tentano la consacrazione

Sardine a Roma: l’appuntamento a Piazza San Giovanni

Lo faranno all’ombra della basilica lateranense, nella piazza del “concertone” dei sindacati ad ogni 1 maggio e nello stesso scenario che il 19 ottobre scorso ha accolto la manifestazione unitaria del centrodestra. 

Le sardine a Roma cercano la ribalta. Una risposta, ma soprattutto un’alternativa alla “cultura dell’odio”. 

Le sardine a Roma contro la “cultura dell’odio”

“L'ondata di civiltà, pacifismo e umanità che sta attraversando tutta Italia non poteva che arrivare a Roma. Una città basata sulla cultura, l'arte, la solidarietà e il senso di comunità. Tutto questo è messo in pericolo da chi vuole descriverci come un popolo impaurito, da chi costruisce il proprio consenso sfruttando una retorica aggressiva e provocatoria” – hanno scritto le sardine lanciando la manifestazione di Roma. 

Un raduno in uno dei luoghi simbolo della Città Eterna e non solo “per reagire a questo modo di fare politica, una retorica vuota e senza empatia, che alimenta la divisione e fonda il proprio messaggio sull'odio verso il prossimo. Noi – scrivono gli organizzatori - saremo sempre contrari all’isolamento di una nazione nei confronti dell’uomo, saremo sempre inclusivi e pronti ad accogliere”. 

Le sardine a Roma puntano a 100mila presenze

E le sardine a Roma sono in arrivo da tutta Italia: macchinate, treni e pullman alla volta della Capitale. 

Intanto in città si lavora: pronta la scenografia con una maxi sardina di 40 metri da gettare nel “mare” di San Giovanni. Il palco sarà una piattaforma mobile con ruote. Gli allestimenti pagati con l’autofinanziamento e la raccolta fondi online che ha portato nelle casse del movimento 12mila euro circa. 

L’obiettivo è ambizioso, forse irraggiungibile: “100mila sardine a Roma”. Le prime stime reali parlano però di uno zero in meno. Ma non importa: le sardine a Roma sono pronte ad amplificare il proprio messaggio. 

La polemica: Casapound a Roma con le sardine

“Nel pieno stile delle sardine, come in tutte le altre piazze, ci sarà una grande semplicità. Il profilo è molto basso” – ha detto Mattia Santori, leader delle sardine in un punto con la stampa estera. 

Nei giorni scorsi la polemica sulla possibile presenza di Casapound in piazza con le sardine a Roma: “Ci andiamo, ma non canteremo di certo 'Bella Ciao'. Parliamo di idee: Mutuo Sociale, una nuova IRI, come aumentare i salari, come mettere le banche sotto il controllo dello Stato, come far circolare e aumentare la ricchezza della nostra nazione” – aveva scritto su Twitter Simone Di Stefano, numero uno di Casapound”. 

Presenza respinta. "Le piazze delle sardine si sono fin da subito dichiarate antifasciste e intendono rimanerlo. Nessuna apertura a CasaPound, né a Forza Nuova. Nè ora né mai" – la replica sul profilo facebook '6000 sardine’. 

Ma le "tartarughe" non escludono la loro presenza. “Se Casapound partecipasse sarebbe un grande messaggio: Casapound che partecipa a una manifestazione antifascista in cui si canta ‘Bella Ciao’, organizzata da un referente di colore che lotta per lo ius soli, in questo caso - ha aggiunto Santori - avrebbe qualcosa da dire a tutta Italia”.

Le sardine “fanno simpatia” al premier Conte

Intanto per le sardine a Roma è pioggia di attestati di stima ed endorsement. In piazza San Giovanni il video collegamento con la scrittrice Dacia Maraini, attesi anche Giobbe Covatta e il sociologo De Masi. 

Da Buxelles anche il premier Conte ha parlato delle sardine. “Fanno molta simpatia" – ha detto. "Quando e se lo vorranno, troveranno un presidente del Consiglio molto disponibile a incontrarli, a confrontarsi con loro, a parlare e a discutere". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

Torna su
RomaToday è in caricamento