Salvini torna a San Lorenzo per lasciare una rosa per Desirée

Dopo essere stato cacciato dai residenti di San Lorenzo, il ministro degli Interni Matteo Salvini è tornato a sorpresa a San Lorenzo per lasciare una rosa in ricordo di Desirée Mariottini. "Non avevo portato a termine per non creare altri problemi ai residenti perbene", ha spiegato il ministro, facendo riferimento alle proteste di cittadini e centri sociali del quartiere. 

Sempre Salvini ha riferito che "nelle prossime ore il caso potrebbe essere risolto. Avrà giustizia, lo prometto: le bestie assassine (di qualunque nazionalità) marciranno in galera. E che schifo quei 4 idioti dei centri sociali che dimostrano di preferire caos a ordine, spacciatori a poliziotti".

  • Giallo a San Lorenzo: trovata ragazza morta in uno stabile abbandonato

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento