Salvini bacchetta Raggi: "In strada immondizia, topi e gabbiani. Comune si dia una mossa"

Il Ministro dell'Interno torna ad attaccare l'amministrazione Cinque Stelle sulle condizioni della Capitale: "Non si possono lasciare rifiuti in mezzo alla strada"

La Sindaca nega gli attriti, ma lo scontro tra Raggi e Salvini corre a distanza tra gli studi televisivi dei talk show. Il Ministro dell'Interno torna ad attaccare l'amministrazione grillina di Roma sottolineando le pessime condizioni in cui versa la città: sotto attacco la gestione dei rifiuti con le strade che si trasformano in discariche a cielo aperto richiamando ratti e volatili. 

Salvini attacca Raggi: "A Roma rifiuti, topi e gabbiani"

"A Roma topi e gabbiani" il leitmotiv di Salvini sulla Capitale con la Sindaca Raggi, dal canto suo, a chiedere al Ministero dell'Interno maggiori sforzi su reati ambientali e sistemi criminosi che orbitano intorno alla tematica dei rifiuti.

Salvini attacca Raggi: "Topi e gabbiani in strada. A Roma qualcosa non va"

"Stiamo cercando di rimettere a posto le cose: su Ama abbiamo cercato di fare un lavoro impressionante per togliere i rifiuti indifferenziati. Purtroppo in Italia il sistema dei rifiuti indifferenziati è un tema su cui lucravano tutti, compresi camorra e 'ndrangheta. Noi stiamo cercando di cambiare le cose" - aveva detto Raggi intervistata a diMartedì su La7.

Insieme la richiesta dell'Esercito a presidio dei siti più sensibili, quelli che smaltiscono e trattano i rifiuti di Roma, e del rafforzamento dei Daspo contro gli "zozzoni" che imbrattano la città. 

Apertura dal Viminale "disponibile ad approfondire i temi sollevati dalla Sindaca". Ma l'attacco di Salvini al M5s a guida di Roma è diretto. 

Salvini attacca Raggi: "Immondizia e topi, Comune faccia qualcosa"

"Ci sono 300 clan mafiosi che fanno soldi con la criminalità ambientale, spesso e volentieri con lo smaltimento dei rifiuti. Qua è colpa di chi in passato non ha costruito impianti per valorizzare i rifiuti come nel resto dell'Europa e del mondo. Su questo stiamo indagando e come Ministero dell'Interno stiamo 'beccando' parecchi delinquenti" - ha detto Salvini a Non è l'Arena condotta da Massimo Giletti. 

"Ma se a Roma in alcuni quartieri alle 10 della mattina ci sono sacchi dell'immondizia in mezzo alla strada, con gabbiani che sembrano avvoltoi in mezzo ai cittadini e topi, anche il Comune - ha incalzato il leader della Lega - dovrebbe darsi una mossa e fare qualcosa. Non si può lasciare l'immondizia in mezzo alla strada anche a metà mattina. Ognuno - il richiamo di Salvini a Raggi - faccia il suo". 

Nessuno sconto dunque agli alleati in Parlamento, anzi.

Con Roma terra di scontro e di conquista in vista delle prossime consultazioni elettorali: equilibrio di governo e guida del Paese passano dalla Capitale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento