menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Dipendenti comunali senza salario accessorio, ora è ufficiale: il 27 gennaio si ferma tutto

La conferma arriva dal sub commissario Rolli. Ad annunciarlo ai lavoratori i sindacati. Fumata nera durante l'incontro tra le parti sociali e il Campidoglio che però per lunedì si aspetta parere positivo del governo

Buste paga ridotte per i dipendenti comunali nel mese di gennaio. Dopo voci e trattative per scongiurare il peggio, oggi, al termine dell'ennesimo incontro per trovare una soluzione, i sindacati hanno annunciato ai lavoratori che il 27 riceveranno busta paga e bonifico senza salario accessorio e con la sola parte fissa. I sindacati hanno giudicato "da irresponsabili" il comportamento della gestione commissariale. 

Si va quindi verso la conferma dello sciopero generale per il prossimo 27 gennaio. Si fermeranno vigili, amministrative e maestre aderenti ai sindacati Cgil, Cisl e Uil. 

Secondo quanto rende noto Natale Di Cola della Cgil "l'amministrazione ha deciso di fare una determina della gestione commissariale per rideterminare il fondo da 157 milioni sulla parte variabile e quella stabile, ma per farlo stanno aspettando in queste ore il parere degli organi di governo anche se sono piu'' che ottimisti che non esiste una situazione negativa e sono certi di aver risolto. Stasera quindi manderanno in pagamento le buste paga senza il salario accessorio e nelle prossime ore, non appena avranno il parere, faranno un altro cedolino con il conguaglio del salario accessorio". 

Non sono mancati i momenti di tensione durante l'incontro. Racconta ancora Di Cola: "Abbiamo detto loro "se siete certi e vi basta solo il parere del governo fate un atto di coraggio, assumetevi la responsabilità politica e pagate l'intero stipendio come previsto dal contratto" ma ci hanno detto di no quindi ora anche Tronca e'' responsabile di quello che sta succedendo perchè non pagare il salario accessorio è una scelta della gestione commissariale". 

Il prossimo appuntamento è previsto per la prossima settimana: "Ci hanno riconvocato per martedì perchè noi abbiamo posto il tema che senza salario accessorio e riconoscimento delle prestazioni non ci saranno neanche i servizi che stiamo erogando, per cui martedì o ci daranno il fondo oppure dovranno presentare un nuovo atto unilaterale perche'' le prestazioni che ora eroghiamo da mercoledi'' non le garantiremo più. Se non ci sarà questo recupero del salario accessorio- ha concluso Di Cola- ci sara'' anche un''azione legale nei confronti del Campidoglio".

Come ha sottolineato Sandro Bernardini della Uil, "il subcommissario Rolli ha dichiarato che l'amministrazione pagherà solo la parte stabile, in attesa di un parere degli organi preposti dello Stato. Tale parere è prossimo e appena arriverà sarà fatta un'integrazione a conguaglio anche prima della stipula del nuovo contratto. Ovviamente siamo di fronte a un ulteriore impegno a parole che, al di la'' della serietà della gestione commissariale, non soddisfa minimamente le aspettative del sindacato e dei lavoratori. Pertanto la Uil Fpl, insieme alle altre organizzazioni sindacali, conferma tutte le iniziative di mobilitazione indette". (FONTE dichiarazioni agenzia DIRE)
 

Potrebbe interessarti

Commenti (1)

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

  • Cronaca

    Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

Torna su