Le Ronde nere sbarcano a Roma: “Siamo le camicie ocra nazionaliste”

Gaetano Saya promotore dell'iniziativa: “Il vento nazionalista soffia sull'Italia e nessuno lo fermerà.” Cannizzaro presidente del Msi-Destra Nazionale: “Pronti a partire con le ronde non appena il decreto sarà sulla Gazzetta Ufficiale”

"Siamo nazionalisti, amiamo la nostra patria e per la terza volta il mondo vedrà la potenza di Roma e delle sue legioni”. Braccio teso, ma mano non completamente aperta, ma con il numero tre, a simboleggiare il ritorno per la terza volta dell'Impero Romano. Si presentano così le ronde nere del partito nazionalista di Gaetano Saya che ieri, dopo aver inquietato Milano circa un mese fa, si sono fatte conoscere a Roma, annunciando di essere pronti ad entrare in azione non appena il decreto che legalizza le ronde finirà sulla Gazzetta Ufficiale.

Dotati di torce e bomboletta spray urticanti, i rondisti di Saya hanno divise color Ocra con un Aquila disegnata con su scritto SPQR. Tra i loro simboli una ruota solare, simbolo utilizzato anche dalle SS naziste. La cerimonia di presentazione è avvenuta in una sede nei pressi di piazza Barberini, presente Saya militante di destra rinviato a giudizio nel 2004 per propaganda di idee fondate sull'odio razziale e nel 2005 ai domiciliari per aver creato all'interno del Dipartimento studi strategici antiterrorismo una sorta di "polizia" parallela.

Per ora i volontari aderenti sono 15. "Anche se le chiamano così le nostre non sono ronde nere”, precisa il presidente dell'Msi-Destra nazionale Maria Antonietta Cannizzaro, “anche perché le nostre divise non sono nere ma ocra come quelle dell'esercito italiano".

Obiettivo della "Guardia nazionale Romana" è quello di portare la sicurezza nella Capitale, soprattutto nelle zone più periferiche e abbandonate. “Saremo operativi non appena verrà pubblicato il decreto sicurezza sulla Gazzetta ufficiale”, spiega la Cannizzaro, “tempo una trentina di giorni”.

A chi critica l'iniziativa Saya risponde: “Ci hanno chiamato, fascisti, nazisti, camice nere, noi siamo italiani, patrioti, nazionalisti, amiamo la patria e noi siamo le camice ocra nazionaliste. Il vento nazionalista soffia sull'Italia e nessuno lo fermerà”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento