Roma ZTL, Bordoni (Forza Italia): "Politiche che non aiutano il commercio"

"Presenteremo una mozione in Aula per far tornare l’Amministrazione sui propri passi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il centro storico della Capitale è stretto d’assedio da una politica che non ne vuole sapere di aiutare i commercianti e le attività del I Municipio di Roma. L’estensione della ZTL diurna fino alle 19,00 a partire da dicembre è un’altra rivoluzione al contrario fatta da questa Amministrazione che fa affidamento sulla mobilità del trasporto pubblico incurante di tutte le criticità presenti . Si preannuncia così un Natale in bianco per i negozi del centro: si fa di tutto per danneggiare il commercio delle vie storiche di Roma in concomitanza del periodo di Natalizio e dei successivi saldi. Non solo stazioni della metropolitana chiuse, un contrasto inefficace all’abusivismo commerciale e mancante pulizie nelle strade dello shopping, qui mancano proprio le politiche per incentivare il commercio e questa chiusura ZTL non farà altro che dirottare le persone verso altre zone o centri commerciali fuori porta. Presenteremo una mozione in Aula per far tornare l’Amministrazione sui propri passi e contrastare queste scellerata decisione della Raggi e del suo Assessore all’(im)mobilità Calabrese e chiederemo inoltre una Commissione Commercio con la partecipazione di tutte le realtà sindacali del Centro storico.

Così Davide Bordoni coordinatore romano di Forza Italia in Campidoglio e capogruppo in Assemblea Capitolina

Torna su
RomaToday è in caricamento