Roma Metropolitane, lavoratori ancora in bilico: "Da Comune nessun piano di ricollocazione"

L'allarme lanciato dalla Commissione Trasparenza: "Prima di liquidazione, occorre firma su impegno specifico"

“Nessuna vera rassicurazione per i dipendenti di Roma Metropolitane da parte dell’amministrazione comunale". L'allarme sul destino ancora incerto dei lavoratori della partecipata che il Comune ha deciso di mettere in liquidazione arriva dalla Commissione Trasparenza capitolina. 

Roma Metropolitane: lavoratori in bilico

Nonostante le rassicurazioni della Sindaca di Roma, Virginia Raggi, in Aula e dell'assessore al Personale, Antonio De Santis, sulla volontà di ricollocare nel perimetro delle aziende partecipate dal Comune i dipendenti di Roma Metropolitane, non esistono ad oggi provvedimenti ed indirizzi messi nero su bianco. 

"Un’intenzione di non lasciare nessuno a casa c’è, ma siamo lontani dalla concretezza di qualsiasi provvedimento" - hanno scritto in una nota il presidente della commissione Trasparenza Marco Palumbo, la consigliera comunale Pd Ilaria Piccolo e la capogruppo della Lista civica Svetlana Celli.

Da Ama a Roma Metropolitane, buio profondo per le partecipate: città verso lo sciopero generale

I lavoratori di Roma Metropolitane non andranno a Servizi per la Mobilità

"Roma servizi per la mobilità ha smentito l’ipotesi di un assorbimento dei lavoratori di Roma metropolitane, mentre l’Assessorato ha fatto sapere che l’amministrazione comunale considera ‘ragionevole’ la ricollocazione dei dipendenti, ma conferma che non c’è uno straccio di provvedimento a riguardo e quindi ancora parliamo di mere intenzioni". 

Ricollocazione lavoratori Roma Metropolitane: "Servono atti concreti"

Atti concreti e definitivi quanto chiesto al Campidoglio. "Deve essere chiaro che, prima di procedere alla messa in liquidazione della società, - dicono i consiglieri di opposizione - l’amministrazione deve firmare un impegno specifico e dettagliato per la ricollocazione di tutti i dipendenti”.

Roma Metropolitane al capolinea, un altro manager lascia Raggi. Il Campidoglio: "Linea C non a rischio"

Roma Metropolitane: FI interroga il governo 

Una "partita" quella di Roma Metropolitane che arriva anche in Parlamento. 

"Le dichiarazioni rilasciate in questi giorni da esponenti dell'amministrazione capitolina erano volte a rassicurare sulla prosecuzione di tutti i lavori inerenti la linea C mentre nella relazione dell'amministratore uscente di Roma Metropolitane si attesta sia lo slittamento della consegna di alcune parti dell'opera sia il rischio realizzazione per alcune parti dell'infrastruttura, a partire dalla tratta che collega Colosseo a Piazzale Clodio e la sub tratta Piazza Venezia-Fori Imperiali. Chiediamo al governo - ha fatto sapere Deborah Bergamini, deputata di Forza Italia e vicepresidente commissione Trasporti che sul tema ha presentato una interrogazione - di chiarire cosa intenda fare per garantire la piena realizzazione di tutte le opere riguardanti la linea C, per scongiurare la liquidazione di Roma Metropolitane, che dell'opera èm la Stazione Appaltante, con i conseguenti impatti occupazionali e sociali sui lavoratori e sulla perdita del know-how acquisito durante gli ultimi 15 anni". 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento