M5s, le "cellule" imbavagliate tornano a riunirsi: domenica l'incontro dei meetup romani

Dopo anni la base grillina torna a riunirsi. Nessun processo, nessuno sfogo: solo una condivisione, una messa in rete, delle migliori pratiche di governo cittadine

Il Movimento cinque stelle romano torna alle origini. E' in programma domenica all'Auditorium Seraphicum in zona Laurentina un'assemblea degli attivisti che rispolvera il marchio dei meetup. Dopo anni di assenza tornano quindi a farsi sentire "le cellule" da cui ha avuto origine il fenomeno grillino. Cellule dormienti, o meglio annientate, imbavagliate, silenziate dall'evoluzione di un Movimento in cui le decisioni, gli uomini e i provvedimenti vengono calati sempre più dall'alto. 

Un'assemblea per mettere in rete le migliori pratiche municipali, per guardarsi in faccia e per rimettere al centro i valori grillini. Non ci sarà il simbolo, per non violare i dettami di Beppe Grillo e i portavoce - parlamentari, comunali, municipali - potranno partecipare ma solo in veste di attivisti. Gli organizzatori allontanano gli inquadramenti e le correnti. Insomma, un pomeriggio all'insegna del puro attivismo, per non decidere nulla. Non sono previste infatti votazioni o ordini del giorno. L'importante è mostrarsi gli uni con gli altri tanti, quadrati e compatti.

Nessun processo alla Raggi, nessuna imboscata. Semmai un modo per riprendere le fila di un discorso. Non casuale il titolo dell'assemblea: "Dove eravamo rimasti?". Insomma tutto bello, tutti buoni, tutti amici: viva il MoVimento. 

Già, viva il MoVimento, viva la base, quella che in questi mesi è stata a lungo calpestata. E' in un clima di insofferenza che nasce quest'assemblea. A dicembre in particolare, nei giorni successivi all'arresto di Marra, con la Raggi sull'orlo dell'addio, in tanti non hanno digerito la gestione della crisi, con le decisioni prese nelle stanze di un hotel o di un palazzo. Da allora l'insofferenza è montata, facendo covare l'idea di questo incontro. Dopo Natale la decisione, quindi ancora prima della notizia dell'indagine sulla Raggi. 

Un'insofferenza anche nei contenuti. Dai tavoli sui temi infatti più volte sono arrivate proteste contro le azioni di governo di Campidoglio e munipi. Le crisi più evidenti sullo Stadio, sui canili e quella nell'VIII municipio dove l'intervento dall'alto ha messo a tacere (per ora) la rivolta contro un presidente Pace accusato di essere poco aderente al programma. I mal di pancia però si fanno sentire un po' ovunque, facendo emergere le macerie e i "feriti" di un MoVimento romano che, specie nella scelta delle ultime candidature comunali e municipali, ha deluso gli attivisti della prima ora.

"E' una valvola di sfogo pro forma nei confronti della base", racconta un'attivista pentastellato che domenica al Seraphicum non ci sarà. "Cosa ci vado a fare? Per fare la standing ovation ad una parlamentare?". La parlamentare in questione è Roberta Lombardi che domenica dovrebbe essere presente come semplice attivista all'assemblea. Ieri su La Stampa, Jacopo Jacoboni, ha scritto che la stessa Lombardi ha dato il là all'assemblea, organizzata su fragili equilibri di corrente da due attivisti vicini rispettivamente a Frongia e alla stessa Lombardi. E il referente della "donna alfa" del MoVimento, Raffaele Fanelli, ieri sui social ha pensato di rispondere a Jacoboni così: "La Lombardi, che avrebbe dato il la all'assemblea, ha saputo circa 10 giorni fa dell'organizzazione di questa riunione di attivisti, quando sono cominciati a girare i sondaggi per scegliere data luogo e modalità di partecipazione". 

L'altro organizzatore Claudio Sperandio, dato in quota Frongia, ma che a quanto risulta è in realtà anch'egli estremamente vicino alla Lombardi, attacca sul suo profilo le ricostruzioni stampa: "La stampa si è già scatenata, scaricando immondizia indifferenziata con ricostruzioni degne dei libri di Salgari; sarebbe davvero bello rispondere a queste cavallette pagate da chi ci teme, riempiendo la sala di sorrisi e pacchi sulle scale, e fare tutti quadrato, perché quando facciamo squadra, con l'entusiasmo e le motivazioni che abbiamo non ce n'é per nessuno. Vi aspettiamo quindi domenica, per passare finalmente una prima di tante giornate di formazione e informazione insieme, sotto lo stesso tetto, come non lo siamo da tempo".

seraphicum-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spari alla Marranella: tassista ferito alla mano con un colpo di pistola

  • Politica

    Il picco di rifiuti tra festività e impianti in manutenzione: "A maggio sarà emergenza"

  • Cronaca

    Paura sulla pista ciclabile, cadono massi da ponte Garibaldi

  • Cronaca

    È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Giustiniana, bimbo di 8 anni precipita dal quinto piano

  • Via Crucis al Colosseo: venerdì metro chiusa. Le strade chiuse e le deviazioni

  • Scuola: 18 istituti della Capitale restano aperti anche per Pasqua

  • Usura, droga ed estorsioni: nuovo colpo al clan Casamonica. 23 arresti. Fra loro 7 donne

  • Scontro tra auto: 2 morti, gravissima una bimba di pochi mesi

Torna su
RomaToday è in caricamento