Rifiuti, Paris: "Presenza Alemanno nota stonata"

"Oggi sembra che solo chi dovrebbe prendere decisioni non ne tenga conto"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Lo straordinario evento di questa mattina ha mostrato un bel movimento per la Valle Galeria, maturo e compatto nel manifestare contro la vergogna della vicenda di Malagrotta e dei Monti dell'Ortaccio".

Lo dichiara in una nota il presidente del XV municipio Gianni Paris.

"Si può dire che oggi l'unica nota stonata sia stata la partecipazione del sindaco Alemanno". "Le ragioni della protesta sono ormai più che note e vanno dai temi ambientali a quelli legali - ha sottolineato -. Oggi sembra che solo chi dovrebbe prendere decisioni non ne tenga conto, nemmeno di fronte all'esasperazione di un intero quadrante cittadino. Stiamo, però, parlando di problemi non solo municipali ma dell'intera città e il Municipio XV continuerà a sostenere la battaglia, che si sta combattendo per i diritti e la salute". Paris definisce quella di Alemanno "una presenza fuori luogo e oggetto di vivace contestazione, perché sembra dimenticare quanto non è stato fatto negli ultimi cinque anni. Questo sindaco, nonostante competenze e poteri, oltre a non aver risolto nulla per la Valle Galeria, non ha predisposto una raccolta differenziata credibile né una degna attività per gli impianti di trattamento rifiuti, che avrebbero alleggerito la discarica di Malagrotta. Il Movimento, i comitati e i cittadini con le loro contestazioni unitarie hanno dimostrato di essere maturi e di capire, molto bene, quando una partecipazione si sostanzia in una mera passerella fotografica a fini elettorali. Questa mattina, tutti hanno dimostrato di leggere chiaramente responsabilità e meriti".

Torna su
RomaToday è in caricamento