Divani e materassi lasciati a due passi dal Colosseo. Raggi: "Ogni giorno 20 tonnellate di ingombranti abbandonati"

La denuncia di Rinaldo Sidoli, responsabile comunicazione della onlus Animalisti Italiani. La sindaca Raggi: "Sono rifiuti che pesano sulle tasche di tutti i romani"

foto Rinaldo Sidoli, responsabile comunicazione della onlus Animalisti Italiani

"Divani, materassi e cuscini buttati in via dell’Agnello (Rione Monti), a un passo dal Colosseo, il monumento italiano primo per numero di visitatori. È l’ennesimo sfregio al simbolo di Roma". A denunciare, con tanto di foto, è Rinaldo Sidoli, responsabile comunicazione della onlus Animalisti Italiani. L'ennesimo sfregio, l'ennesima immagine simbolo che indigna. 

La sindaca Raggi su facebook proprio ieri raccontava come "ogni giorno, oltre 20 tonnellate di rifiuti ingombranti vengono abbandonati per strada. Sono rifiuti che pesano sulle tasche di tutti i Romani. Ogni notte mezzi e dipendenti di Ama devono essere impiegati per raccogliere materassi, divani, letti, reti, sedie, tavoli, pezzi di mobili, elettrodomestici che una minoranza di incivili abbandona di fianco ai cassonetti o ai bordi delle strade".

Quindi la prima cittadina si spinge anche oltre: "Probabilmente, gli incivili impegnati ogni giorno a deturpare Roma fanno parte di quei 120mila scrocconi che abbiamo scoperto mappando il VI e il X Municipio per estendere il nuovo modello di raccolta differenziata. Una parte di queste persone potrebbe essere quella che non paga le tasse e per restare nell’anonimato non usufruisce dei servizi di ritiro ingombranti che Ama mette gratuitamente a disposizione dei cittadini onesti in regola con il pagamento della Tari. Non solo non pagano per i rifiuti che producono quotidianamente nelle loro case ma, abbandonando in strada quelli ingombranti, creano ulteriori costi per la collettività".

Raggi ricorda come "grazie anche alle segnalazioni dei cittadini, abbiamo individuato e punito molti incivili che hanno abbandonato per strada e vicino ai cassonetti ogni tipo di rifiuto. In alcuni casi, sono partite denunce per abbandono di rifiuti speciali con sanzioni salatissime".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento