Emergenza rifiuti a Garbatella, anche Diaco attacca: "Se Ciaccheri continua lo denunciamo"

Lo sfogo del presidente della commissione Ambiente: "Responsabilità della Regione"

Un duro affondo al municipio VIII arriva anche dal presidente della commissione Ambiente, il grillino Daniele Diaco. Dopo le proteste del minisindaco Amedeo Ciaccheri che ha portato sacchetti di rifiuti sotto la sede di Ama, il consigliere si accoda all'assessore Pinuccia Montanari nel minacciare la giunta municipale di centrosinistra: "Qualora dovesse persistere con questo atteggiamento, Ciaccheri sarà denunciato per procurato allarme".

E' un lungo sfogo quello di Diaco, rigorosamente sui social network. Garbatella è invasa dai rifiuti. Da via Camperio a piazza Biffi a via Ignazio Persico, il rione stretto tra la circonvallazione Ostiense e la regione Lazio, sta soffrendo da giorni. Il caldo poi non aiuta, e alla sporcizia aggiunge odori nauseabondi. Ma Diaco attacca Ciaccheri e nega l'evidenza toccata tutti i giorni con mano dagli stessi residenti. 

Parla di atteggiamento "disinformante e strumentale", di accuse "del tutto gratuite e insensate". E tira fuori numeri. "Sono oltre 60.000 i prelievi dai contenitori effettuati nelle ultime settimane dalla municipalizzata, la quale ha altresì provveduto all’espletamento di operazioni supplementari per alcune postazioni di raccolta. Inoltre, le tonnellate di rifiuti urbani residui raccolte nel mese di luglio sono state 1.700 in più rispetto a luglio 2017". I marciapiedi però restano in condizione critiche. 

E per Diaco la colpa è della Regione. "Il piano rifiuti è clamorosamente fermo al 2012". Rivolgendosi poi a Ciaccheri prosegue: "Se solo si sforzasse di conoscere il reale stato delle cose, forse comprenderebbe che le colpe da lui addossate ad Ama sono, in realtà, principalmente imputabili all’inerzia della Giunta Zingaretti". Conclude reiterando le minacce già avanzate dall'assessore Montanari: "Ci vorrà tempo, ma confidiamo che saprà mettere presto a fuoco la situazione. Nel frattempo, qualora dovesse persistere con questo atteggiamento, sarà denunciato per procurato allarme".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • La colpa va attribuita anche alla maleducazione dei romani dando cattivo esempio agli extracomunitari che pur di non fare quattro passi in più buttano i rifiuti come viene. E molti non differenziano.

  • Bello denunciare un problema e poi essere denunciati...stiamo ai livelli del fascismo?

  • Dai tirate fori manganelli, furgoncini, e squadre

  • Il brutto sono le minacce nei confronti di un oppositore politico ( denuncia). ma questi non sanno fare proprio politica ed amministrare. è facile "criticare" prima è "scaricare" dopo.

  • Difficile sapere dove siano le responsabilità e i colli di bottiglia, nel frattempo i residenti si devono beccare olezzi nauseabondi. Lascio immaginare quali potrebbero essere in caso di raccolta porta a porta se l'ama si rendesse latitante...

  • anche il Sig. Diaco è una persona a cui improvvisamente sono calate le bende sugli occhi e non riesce a vedere le cose che non vanno.

  • Porta a porta, telecamere e multe salate.

    • e dai la colpa è dei Romani, no di chi si ruba una salatissima TASSA come la TARI e non pulisce o meglio non svuota i cassonetti. Non sarà che saranno i Romani a denunciare questi personaggi anche per diffamazione? Soldatini toglietevi i paraocchi

  • non sarebbe più semplice, in assoluto anonimato, senza preavvisi, farsi una passeggiata nei luoghi segnalati e verificare la verità o la falsità delle notizie?

    • Si la Raggi lo fa, ma avvisa prima e fa pulire tutto, poi fa propaganda su FB per far vedere come a Roma tutto fila liscio.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Maltempo a Roma: condomini tra ghiaccio e allagamenti, disagi nelle scuole. Il punto del giorno dopo

  • Cronaca

    Processo Cucchi: altro ufficiale dei carabinieri indagato

  • Cronaca

    Sciopero 26 ottobre a Roma: metro e bus a rischio per 24 ore. Orari e fasce di garanzia

  • Incidenti stradali

    Incidente sul Raccordo Anulare: scooter tampona furgone in corsia d’emergenza, morto 42enne

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare: ecco quando spostare le lancette indietro di un'ora

  • Parma-Lazio: tragedia fuori al Tardini, morto tifoso biancoceleste

  • Temporale Roma: strade allagate e grandinata intensa in città. Chiuse 6 stazioni della metro

  • Sciopero 26 ottobre a Roma: metro e bus a rischio per 24 ore. Orari e fasce di garanzia

  • Corteo da piazza della Repubblica a San Giovanni: sabato 20 ottobre strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e auto, morto 51enne

Torna su
RomaToday è in caricamento