Alluvione 31 gennaio: "Dopo il nubifragio necessari 41 milioni di euro"

Questo quanto riportato dal Report stilato dal Campidoglio dopo il temporale Capitale che mise in ginocchio Roma. Indicate le prossime opere previste

31 gennaio 2014: via di Prima Porta

Sono 40,9 milioni di euro i fondi per finanziare i 60 interventi resi necessari dopo l’emergenza maltempo del 30 e 31 gennaio scorso, in gran parte già completati. Questi i numeri del report che il Campidoglio ha compilato per il Commissario delegato per l’emergenza maltempo per il Lazio Bruno Placidi, nominato dal governo nel quadro dell’ordinanza 184 del 29/7/2014 emanata dal Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

PRIMA EMERGENZA - In particolare, 2,5 milioni di euro riguardano le operazioni messe in campo nella fase di prima emergenza, per assicurare l’assistenza e il ricovero alle persone colpite dalle alluvioni. Tra gli interventi, l’allestimento dei centri di accoglienza e di assistenza alloggiativa per le famiglie sgomberate, la fornitura pasti, l’impegno di fondi rivolto a persone in condizioni di fragilità sociale, oltre all’impiego di mezzi, attrezzature e personale della Protezione Civile per l’emergenza.

LE FOTO DELL'ALLUVIONE

SICUREZZA INFRASTRUTTURE - Ben 21,9 milioni di euro rappresentano invece il capitolo delle attività di messa in sicurezza delle infrastrutture. Tredici cantieri, per un costo complessivo di 10,2 milioni di euro, sono stati necessari al consolidamento dei versanti franati nei giorni del maltempo: Tangenziale, via Cassia all’altezza del civico 240 e Monte Mario, con i dissesti di via dei Cavalieri di Vittorio Veneto, via Trionfale e via Giovanni Bausan.

PUBBLICA INCOLUMITA' - Nell’elenco indirizzato a Placidi, figurano anche i lavori svolti per eliminare lo stato di pregiudizio alla pubblica incolumità in via della Maglianella, via di Malagrotta, e per la riqualificazione dei sottovia e cavalcavia del viadotto Giubileo 2000, via della Maglianella/via di Brava e via Leone XIII.  Mentre 19 sono le operazioni di riqualificazione su edilizia sociale e impianti per un totale di 8,7 milioni di euro, orientate al rifacimento delle coperture e l’eliminazione delle infiltrazioni di immobili di proprietà capitolina adibiti a edilizia residenziale pubblica e uffici. 

EDILIZIA SCOLASTICA - Ammontano a 3 milioni, inoltre, gli interventi di edilizia scolastica, per la maggior parte rappresentati da rifacimenti dei terrazzi e dei tetti su dieci istituti della Capitale.

DOSSIER DEL CAMPIDOGLIO - Il dossier del Campidoglio, realizzato grazie alla collaborazione del Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana, del Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute e della Protezione Civile di Roma Capitale, riporta anche l’entità delle azioni preventive sul territorio comunale volte a minimizzare i rischi di maggiori danni a persone o cose in caso di altri eventi di maltempo straordinari, per un totale di 16,5 milioni di euro. 

PROSSIMI INTERVENTI - Tra le opere previste, il consolidamento definitivo di viale Cavalieri di Vittorio Veneto, la realizzazione di un impianto di sollevamento delle acque reflue contro il rischio di allagamento dell’area di Prima Porta (via Procaccini), e la manutenzione straordinaria di alcuni tratti del viadotto dei Presidenti, via Cristoforo Colombo, via Laurentina e via Ostiense.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento