Niente viaggi, pranzi o cene: il M5S Lazio restituisce alla Regione 43.995 euro

La restituzione del denaro, ad opera del capogruppo dei pentastellati del Lazio Silvana Denicolò, è avvenuta in seguito all'emanazione della legge regionale 4/2013 che ha abolito il benefit di cui godevano tutti i consiglieri

Silvana Denicolò, capogruppo del M5S Lazio, ha annunciato di aver restituito la somma di 43.995 euro attraverso tre bonifici intestati al Consiglio Regionale del Lazio con la causale "restituzione somme ex art. 8 L.R. 14/1998". La decisione del capogruppo dei pentastellati del Lazio è scaturita in seguito all'emanazione della legge regionale 4/2013 che ha abolito il benefit di cui godevano tutti i consiglieri.

Stando al comunicato del gruppo consiliare M5S, "la Legge Regionale sanciva un importo destinato alla propaganda elettorale di ogni consigliere, per cui a viaggi, pranzi e cene, e qualsiasi spesa riconducibile a tale attività. Alle spalle - e a spese - dei cittadini e delle cittadine della nostra Regione. Tutto questo accadeva fino alla legge regionale 4 del 2013 che aboliva questo benefit. L’effettiva abolizione è però avvenuta solo a ottobre 2013, quindi tutti i consiglieri, inclusi noi, avevano regolarmente ricevuto il benefit per i primi 6 mesi, direttamente nel conto del proprio Gruppo consiliare. Il M5S Lazio, coerentemente con il Codice Etico firmato prima delle elezioni regionali, ha deciso di rinunciare a tali somme (ammontanti a circa 2.000 € a consigliere per bimestre) e di restituirle alle casse regionali, quindi alla collettività perché noi non speculiamo sui ritardi burocratici".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Anche se non sono d'accordo con tutto quello che fate, siete gli unici che meritate il mio voto.

Notizie di oggi

  • Politica

    Città dell'Altra Economia, il Campidoglio prepara il bando: nel futuro spazio ai maker

  • Cronaca

    Così Carlos ha violentato un'anziana nella casa di riposo. Ed ora si temono altri casi

  • Cronaca

    Largo Preneste, batte la testa in terra dopo la lite: il pittore Umberto Ranieri in fin di vita al Vannini

  • Ostia

    Ostia: Campidoglio piglia tutto, al M5S romano la gestione delle spiagge. "Presidente del X Municipio si dimetta"

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

  • Tragedia ad Ardea: bambino di 2 mesi trovato morto in casa, si cerca la madre

Torna su
RomaToday è in caricamento