Bilancio, parte il tavolo sul debito. Raggi: "Spero di incontrare Renzi a breve"

La data ancora non c'è ma la sindaca spera che l'incontro avvenga "prima dell'assestamento di bilancio". Lunedì Mazzillo ha incontrato Scozzese sul debito commissariale

L'assessore al Bilancio Andrea Mazzillo (ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI)

"Spero a breve di incontrare Renzi". Un annuncio, che è anche un messaggio chiaro al Governo da parte della sindaca Virginia Raggi: Roma deve aprire un fronte con palazzo Chigi. Il motivo è semplice: al Campidoglio serve il sostegno economico del governo, dalle questioni relative al piano triennale di rientro al debito storico commissariato. L'ufficialità della data ancora non c'è ma Raggi spera che l'incontro, "da quale mi aspetto correttezza", avvenga "prima dell'assestamento di bilancio". Assestamento che era stato annunciato per la fine di settembre, rimandato a causa delle dimissioni di Marcello Minenna.

Sul punto è intervenuto anche il capogruppo capitolino Paolo Ferrara: "Non vedo il motivo per cui il governo non dovrebbe concedere le stesse possibilità al M5S che negli anni precedenti sono state concesse sia a destra che a sinistra" ha affermato. Ferrara si riferisce ai trasferimenti necessari a Roma Capitale per il pagamento del debito commissariato: "Parliamo di risorse necessarie, 150-200 milioni dalla gestione commissariale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto ieri l'assessore al Bilancio Andrea Mazzillo a incontrato il Commissario straordinario per il piano di rientro del debito pregresso di Roma Capitale, Silvia Scozzese. "La riunione si è svolta in un clima cordiale e costruttivo. L'assessore Mazzillo e la dottoressa Scozzese hanno stabilito un rapporto di collaborazione amministrativa volto a dare forte impulso allo smaltimento del debito commissariale, per procedere verso la sua chiusura nei termini previsti dalla legge". Il braccio di ferro sul debito storico con un 'audit' sulle varie voci che lo compongono, così come annunciato i campagna elettorale, sembra rimandato in un secondo momento. La "collaborazione amministrativa" è la linea di Mazzillo. Resta da chiarire cosa ne pensa il Governo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento