Raccolta differenziata, Raggi va a Campo de' Fiori: "Controlliamo e multiamo chi sporca"

Sopralluogo della Sindaca alla storica piazza romana. Raggi: "Abbiamo avviato un sistema che prevede maggiori passaggi per tenere Campo de' Fiori sempre pulita"

La Sindaca in visita a Campo de' Fiori

Bellezza contro monnezza. Una sfida da vincere in tutta la città. Ma soprattutto in quei luoghi che rappresentano dei biglietti da visita per la Capitale. Come nel caso di Campo de' Fiori, la piazza dello storico mercato che, grazie ad Anna Magnani ed Aldo Fabrizi, è stato celebrato anche nel cinema in bianco e nero.

Il sopralluogo

A Campo de' Fiori si è recata la Sindaca, "per vedere – come procede la differenziata in questa zona dove  – ha reso noto attraverso i propri canali social – abbiamo lanciato da pochi giorni un nuovo sistema di raccolta". La visita ha rappresentato un'occasione di confronto per la prima cittadina che  durate il sopralluogo si è intrattenuta con operatori e residenti.

Le tre realtà di Campo de' Fiori

Il Campidoglio punta molto sul decoro di quella piazza. "Si tratta di una zona estremamente complessa. Qui infatti convivono diverse realtà: quella del mercato, quelle dei negozi e dei ristoranti e infine quella dei residenti. E proprio per questo - ha sottolineato la Sindaca -  abbiamo avviato questo nuovo sistema che prevede una maggiore frequenza di passaggi per la raccolta dei rifiuti in modo da tenere l'area di Campo de' Fiori sempre pulita".

Troppo spesso la piazza, molto apprezzata dai turisti, si è trasformata in una discarica. Sacconi neri dei rifiuti e cassette di legno, lasciate per ore alla mercè di tutti, hanno troppo spesso rovinato l'immagine di campo De' Fiori. Le immagini del degrado, rimbalzando attraverso i canali social, sono talvolta divenute virali. Al punto da spingere l'amministrazione a prendere seri provvedimenti.

La battaglia contro gli zozzoni

"Solo alcuni giorni fa dai controlli effettuati dal Nucleo Pics Ambiente sono stati multati quasi dieci negozianti che non conferivano i rifiuti in modo corretto. - ha ricordato la sindaca - I controlli sono stati effettuati dopo diverse segnalazioni che ci erano arrivate dai cittadini. Questi zozzoni sono stati sanzionati per un totale di 6mila euro di multe. Così la prossima volta non si permetteranno più di non portare rispetto a Roma". Perchè la lezione sia davvero utile, occorre garantire una certa continuità. Ed in tal senso, dal Campidoglio, arrivano le dovute rassicurazioni "Noi continueremo a controllare e soprattutto a multare chi sporca la nostra città - ha ribadito Raggi - che siano commercianti o cittadini incivili".

Il M5s lancia la guerra agli zozzoni

Una sfida da vincere

Per vincere la battaglia contro il degrado, bisogna prendere in considerazione tutte le realtà che popolano Campo de' Fiori. Ed occorre puntare, come l'amministrazione promettere di fare, sull'incremento dei controlli, sulle sanzioni pecuniarie e sulla maggiore frequenza nella raccolta dei rifiuti. Tre fattori irrinunciabili per riportare, nella storica piazza romana, un fascino che troppo spesso è stato offeso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento