Più luci, vigili di quartiere ed eventi: in Prefettura il patto per la "riqualificazione" dei municipi V e VI

Il protocollo è stato firmato dalla prefetta, dalla sindaca, dalla Camera di Commercio e da Acea

Vigili di quartiere, più illuminazione pubblica, eventi culturali e sostegno alle imprese. Passa da questa ricetta la "riqualificazione urbana e sociale dei municipi V e VI" al centro di un protocollo d'intesa sottoscritto oggi dalla prefetta Gerarda Pantaleone, dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, dal presidente della Camera di Commercio, Lorenzo Tagliavanti, e dall'amministratore delegato di Acea spa, Stefano Donnarumma. Un documento che segue il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica dello scorso 15 novembre al quale ha partecipato anche la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgiese. La titolare del Viminale, si legge in una nota diramata dalla Prefettura, ha sottolineato come il rafforzamento della sicurezza della Capitale passa anche attraverso interventi di miglioramento della vivibilità e del decoro urbano".

Il protocollo prevede un'azione che integri misure di diversa natura per garantire la sicurezza quale "bene primario dei cittadini". Si tratta, si legge nella nota, di un "approccio integrato alla gestione della sicurezza" che vede muoversi in sinergia le forze dell'ordine, lo stato, gli enti locali e la società civile che "intendono combattere insieme i fenomeni criminosi nel tessuto cittadino". Sarà un progetto-pilota che prende il via dai municipi V e VI ma che farà da apripista anche in altri territori della città.

E' così che tra i nove articoli di cui è composto figura un piano straordinario per l'illuminazione pubblica di competenza di Acea spa "con 35 interventi già definiti, oltre a garantire il ripristino degli impianti non funzionanti, mediante un canale di segnalazione specifico con Prefettura e Forze di Polizia" e un incentivo per gli esercenti privati per "l'accensione notturna di vetrine e insegne". E ancora. Un sostegno alle reti di impresa da parte della Camera di Commercio di Roma che mette a disposizione 100mila euro per finanziare a fondo perduto progetti a favore delle reti di impresa territoriali, attività gratuite aperte al pubblico, feste di quartiere, eventi di valorizzazione dei prodotti agroalimentari. Per un massimo di 10mila euro a progetto.

Roma Capitale si è invece impegnata, "anche in concomitanza con le prossime festività natalizie, a prevedere attività ed eventi nei municipi V e VI pure in orari non convenzionali, per indurre le comunità locali a vivere i quartieri". Non solo, verr avviata "la sperimentazione del vigile di quartiere, così da creare un'interazione diretta fra cittadini, operatori economici e personale della polizia municipale".

La Prefettura, si legge nel documento sottoscritto, "monitorerà l'andamento delle attività previste con cadenza mensile". Per contrastare raket e usura "porrà in essere azioni volte a stimolare i soggetto economici vessati alla denuncia" sostenendo anche le iniziative del Commissario Straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, a Roma vietati tutti i diesel anche mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio

  • Blocco auto, a Roma martedì diesel vietati fino agli Euro 6: tutte le informazioni

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel vietati anche domani: smog ancora alle stelle

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento