Primarie municipio III e VIII: vincono Caudo e Ciaccheri perde il PD

Oltre cinquemila votanti bocciano i candidati ufficiali del PD

Giovanni Caudo ed Amedeo Ciaccheri si impongono nelle primarie di coalizione che si sono tenute sabato 28 aprile nei municipi III e VIII. Saranno loro i candidati del centrosinistra nella tornata elettorale del 10 giugno. 

Una vittoria schiacciante

Vittorie difficili da pronosticare alla vigilia. Ma i numeri parlano chiaro: il popolo del centrosinistra boccia i candidati ufficiali del PD, ovvero la renziana Paola Ilari nel Municipio III ed Enzo Foschi nell'VIII. Vincono invece i candidati che hanno sfidato il partito. Caudo, che prende più del 57%, non è un tesserato. Inoltre la sua candidatura è figlia di un' appello lanciato da un gruppo di intellettuali di sinistra. La sua candidatura non è quindi maturata all'interno della segreteria romana.  Anche la vittoria di Amedeo Ciaccheri, che nell'VIII s'impone con il 59% delle preferenze, dimostra la volontà dei residenti di cercare un'alternativa al PD.  Ciaccheri infatti ha costruito  la sua esperienza politica all'interno del Centro Sociale la Strada. Poi è stato da indipendente nella lista di SEL al Municipio e successivamente, durante l'amministrazione cinquestelle, è stato capogruppo della cosiddetta Coalizione Civica. 

I numeri della partecipazione 

Grande partecipazione cittadina per queste primarie che, nei due municipi, hanno fatto registrare la presenza di quasi 5500 persone. Sono 2394 i voti convalidati nei gazebo allestiti nel III municipio, 435 dei quali fatti registrare solo nella "sezione" di Monte Baldo. Nel Municipio VIII invece, tra Garbatella, San Paolo, Tor Marancia e Ostiense, si sono presentati a votare ben 3146 residenti

La sconfitta del PD

La sconfitta del partito è stata riconosciuta dal Coordinatore romano Riccardo Corbucci. "Nelle primarie il Partito Democratico non è riuscito ad esprimere due persone, che sarebbero state due straordinari candidati a Presidente di municipio" dice Corbucci riferendosi a Ilari e Foschi. "Chi nel Pd ne è contento, dovrebbe seriamente chiedersi la natura dei suoi rapporti con la politica. Hanno vinto legittimamente Amedeo Ciaccheri e Giovanni Caudo, ai quali andrà il sostegno leale della comunità democratica". Riferendosi poi al III municipio, Corbucci fa notare che c'è stata una  "parte del partito schieratasi diversamente da quanto stabilito dalla direzione municipale". Lo fapreferendo Caudo a Ilari, fermatasi al 39,3%. La conclusione è che "purtroppo ha perso tutto il Partito Democratico e fortunatamente erano solo le primarie. Il 10 giugno ci saranno le elezioni vere e per vincerle non basterà convincere un migliaio di amici".

Il commento di Enzo Foschi

Tra i primi a commentare il risultato, anche lo sconfitto più illustre.  "Le primarie del nostro municipio sono state un grande successo di partecipazione oltre 3000 persone hanno scelto con il loro voto - valuta Enzo Foschi -  Una straordinaria forza da sprigionare ora nelle elezioni del prossimo10 giugno. Faccio i complimenti ad Amedeo Ciaccheri candidato presidente di tutti noi. Ora andiamo a vincere tutti insieme. Come sempre - conclude un post affidato alla propria pagina facebook - io ci sarò"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Metro B, treni evacuati e passeggeri a piedi in galleria. Tratta bloccata per tre ore

Torna su
RomaToday è in caricamento