Rifiuti, Roma premiata per la "differenziata nei Municipi VI e X". Grillo: "Ora si vede la differenza"

Il premio è stato conferito dal Conai, il Consorzio Nazionale Imballaggi, e da Legambiente

La raccolta differenziata a Roma è partita "bene". Raggi, Montanari e il Comune con note ufficiali hanno rilanciato i dati dell'Axa e gridano al successo dopo neanche una settimana: 93% di differenziata. Legambiente però sottolineava, lo scorso 19 giugno, come all'Axa vivano 10.000 romani, ossia lo 0,35% del totale, un numero "piccolo" e che ha portato problemi come l'aumento dei rifiuti abbandonati in strada.

Fatto sta che mercoledì Roma Capitale è stata premiata con una "menzione speciale" per il lavoro di estensione del nuovo modello di raccolta differenziata nei Municipi X, appunto, e anche VI. Il premio è stato conferito dal Conai, il Consorzio Nazionale Imballaggi, e da Legambiente nell'ambito del concorso nazionale dei comuni ricicloni.

"Si tratta di un riconoscimento importante e gradito per il grande lavoro che stiamo sviluppando con AMA e con i Municipi per attuare l'indirizzo politico dell'Amministrazione Capitolina. - ha commentato l'assessora Montanari - Roma ha imboccato la strada giusta per dare risposte strutturali e definitive ai problemi della città. I risultati che stiamo ottenendo ci dicono che si può fare. Si può raggiungere il 70% di raccolta differenziata e si possono ridurre i rifiuti indifferenziati da smaltire. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entusiasta anche Beppe Grillo che oggi festeggia su Twitter: "Roma è stata premiata per il nuovo modello di raccolta differenziata. Si tratta di un riconoscimento importante, questi ragazzi ce la stanno mettendo tutta e pian piano si vede la differenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento