Stadio della Roma: la giunta approva la delibera sul Ponte dei Congressi

Col ponte arriva anche la riqualificazione delle banchine del Tevere

La Giunta Raggi dà il via libera alla realizzazione del Ponte dei Congressi. Approvata la delibera relativa al progetto definitivo, si attende ora l'ok dell'Assemblea Capitolina. Un passaggio obbligato quello della delibera, dal momento che la realizzazione dell'infrastruttura, costituisce una variante urbanistica al piano regolatore.

Risolve le criticità esistenti

Con il ponte, si mira a realizzare un nuovo sistema infrastrutturale in grado di risolvere le criticità presenti nel nodo Ponte della Magliana – Viadotto della Magliana". L'operazione prevede la costruizione di un sistema "ad anello" che sia in grado di utilizzare in direzione Roma il nuovo ponte. Mentre, per i veicoli diretti a Fiumicino, sarà utilizzato il ponte esistente della Magliana organizzato in  quattro corsie a senso unico di marcia

Le altre modifiche alla viabilità

Dal Campidoglio fanno sapere che è inoltre "prevista la realizzazione di una rampa di uscita sulla via del Mare in direzione Ostia/Stadio di Tor di valle e di una rampa di uscita sulla Via Ostiense in direzione Roma. Sono previsti interventi – prosegue la nota – di sistemazione di un tratto di via della Magliana, di un tratto di via del Mare – via Ostiense e dell’intersezione tra Viale Egeo/Via Oceano Pacifico/Via dell’Oceano Indiano”. 

Le opere accessorie

Con il via libera all'operazione, arrivano anche altre opere. Oltre alle già citate modifiche alla viabilità esistente, è prevista anche la realizzazione di un sistema ciclopedonale e la riqualificazione delle banchine del Tevere situate nelle aree adiacenti il Ponte della Magliana ed il nuovo ponte dei Congressi". Un passo avanti in funzione dell'agognata sistemazione delle sponde del fiume

Verso lo "stadiofattobene"

Soddisfatta la Sindaca Raggi. “Oggi abbiamo fatto un ulteriore passo nei tempi corretti per il coordinamento di tutte le procedure necessarie per dotare la città e il quadrante delle adeguate infrastrutture e vedere avvicinarsi il sogno di cittadini e tifosi per #unostadiofattobene”. L'infrastruttura era infatti considerata una condizione necessaria per garantire ai mezzi privati l'accesso al futuro impianto di Tor di Valle. Soddisfatto anche l'assessore all'urbanistica Luca Montuori. “Continua il lavoro dell’Amministrazione, dell’Assessorato e degli uffici nei tempi". Dal punto di vista dell'iter amministrativo l'assessore ha spiegato che "la delibera di variante urbanistica passerà ora dalla Commissione Urbanistica per poi essere adottata dall’Assemblea Capitolina”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento