Piazza Testaccio cambia volto, folla per l'inaugurazione della Fontana delle Anfore

Presente alla cerimonia il primo cittadino Marino, il minisindaco Alfonsi e alcuni assessori. Oltre alla fontana anche una nuova pavimentazione e panchine

Una folla di persone questo pomeriggio ha riempito piazza Testaccio per festeggiare il nuovo look che vede al centro la Fontana delle Anfore. Presenti alla cerimonia di inaugurazione anche il sindaco Ignazio Marino, l’assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci, quello alla Scuola Paolo Masini, all'Ambiente Estella Marino e al Commercio Marta Leonori. In piazza anche il presidente del primo municipio Sabrina Alfonsi. 

I cittadini hanno così salutato il ritorno della fontana delle Anfore spostata nel 1935 a piazza dell'Emporio, il monumento progettato dall'architetto Pietro Lombardi tra il '26 e il '28, torna ora alla sua sede originaria. I lavori erano iniziati nel settembre scorso con lo spostamento dei 300 blocchi di travertino che la compongono, tutti rigorosamente numerati e trasferiti nella piazza dello storico rione. Ma non solo la fontana sarà caratteristica del nuovo look. Anche una nuova pavimentazione e nuove panchine. 

Ha dichiarato il sindaco Ignazio Marino: "Sono orgoglioso di essere qui con voi stasera. È una grande gioia inaugurare questa piazza restituendo la fontana di Pietro Lombardi". Poi ha aggiunto: "Campo Testaccio lo faremo, è una promessa".  Ha detto invece Sabrina Alfonsi: "Il sindaco aveva promesso in campagna elettorale che questa piazza sarebbe stata una delle prime opere concluse. Sono stati rispettati i tempi per rimarginare una ferita, un cantiere che sembrava fermo". E aggiunge: "Adesso campo Testaccio sarà l'impegno dei prossimi mesi, un campo sportivo dove i bambini del quartiere potranno giocare tutti i giorni". 

Il sovrintendente capitolino Claudio Parisi Presicce ha invece sottolineato che si è trattato di un "restauro complesso. Oggi restituiamo la fontana alla piazza per la quale era stata progettata". I lavori, partiti nel maggio 2013, furono sospesi dalla precedente amministrazione e, nel maggio del 2014, il sindaco Ignazio Marino annunciò il finanziamento dei 300 mila euro mancanti e la ripresa dei lavori. Poi, con un nuovo finanziamento da Roma Capitale saranno realizzati nuovi interventi, tra i quali il montaggio delle telecamere, la mappatura del percorso per i non vedenti, l'adeguamento dei marciapiedi esterni alla piazza e la sistemazione di piazza dell'Emporio. Per i non vedenti è stato utilizzato, spiega il sovrintendente, una nota tecnica del Comune, un sistema innovativo montato per la prima volta a Roma con sensori posti sotto la pavimentazione. 

La storia del luogo racconta che, dopo il suo completamento intorno al 1920, piazza Mastro di Giorgio, l’attuale piazza Testaccio, diventò la sede del mercato. Nel 1926 fu indetto un concorso di progettazione per adornare la piazza, che vide vincitore l’architetto Pietro Lombardi con la fontana delle Anfore, un’opera assolutamente innovativa rispetto ai canoni che avevano da sempre ispirato la creazione delle fontane. Una realizzazione però che, per il consistente degrado dovuto alla presenza del mercato, nel 1935 fu trasferita in piazza dell’Emporio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • quante coseeee! Prima la chiusura dei fori imperiali, ora anche la fontana! Haaaa...... haaaa.....Sei un comicoooo!.......Dentro la fontana potresti lavarci i tuoi amici rom!

Notizie di oggi

  • Politica

    Atac, tornano i bus elettrici: i primi mezzi entro la primavera del 2019

  • Cronaca

    Ferisce il marito con una mannaia durante una lite familiare, grave un 82enne

  • Cronaca

    Incidente in Tangenziale: chiuso svincolo in direzione Salaria, traffico in tilt

  • Cronaca

    Aggressione razzista sul tram 19: donna di colore con bimbo piccolo insultata e presa a calci

I più letti della settimana

  • Neve e gelo, Roma si prepara: ecco le istruzioni della sindaca Raggi

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Incidente in via Satrico: scooterista muore travolto da una Smart. In fuga le tre persone a bordo

  • Blocco traffico Roma: domani stop ai veicoli più inquinanti ed ai diesel euro 3

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro tra scooter e furgone in corsia d'emergenza, un morto

  • In diecimila in corteo a Roma per i diritti dei migranti: sabato strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento