Regione, sul Piano paesistico anche i Verdi scrivono a Zingaretti: "Tutelare il centro di Roma"

Il piano approderà in Consiglio alla Pisana il prossimo 29 luglio

"Il centro si Roma rischia di restare senza tutele". Anche i Verdi chiedono al presidente della Regione Lazio, Nicola Zigaretti, di intervenire nell'iter di approvazione del Piano territoriale paesistico regionale in via di approvazione alla Pisana affinché l'area Unesco della Capitale sia soggetta a procedure e vincoli almeno analoghi a quelli stabiliti per gli altri centri urbani del Lazio", scrivono in una nota Francesco Alemanni, dell'esecutivo nazionale dei Verdi, e Guglielmo Calcerano, coportavoce dei Verdi di Roma, esponenti di Europa Verde. Il riferimento è al fatto che il 29 luglio il consiglio regionale discuterà il nuovo piano che è già stato approvato ormai sette mesi fa dalla giunta guidata da Zingaretti. "Paradossalmente, le garanzie previste per le altre città, non si applicherebbero a Roma a causa della sua 'specialità', rimettendo la questione a una futura normativa da concertare con il Mibac", scrivono in una nota.

La notizia - Dopo 12 anni il Ptpr arriva in consiglio

"Come sottolineato da comitati e associazioni da circa 12 anni si assiste a un equivoco: si dice che il centro di Roma è tutelato dall'Unesco ma non si predispone alcuna disciplina attuativa nazionale. L'ambiguità è emersa in maniera drammatica con l'approvazione, da parte della Regione, della legge sulla rigenerazione urbana che, in assenza di norme precise nel Ptpr previgente, e in difetto di provvedimenti di tutela da parte del Comune di Roma e della Soprintendenza, ha consentito la distruzione e il rifacimento, in tutto o in parte, di pregevoli villini storici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da qui la richiesta dei due ambientalisti: "Nel Ptpr, impregiudicato il vincolo Unesco e ogni maggiore tutela ricadente sul territorio di Roma sotto il profilo paesaggistico, si indichi chiaramente che la tutela paesaggistica regionale sulla Capitale prevede gli stessi standard minimi di tutte le altre città del Lazio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento