menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Topi, il piano Ama: un milione e 250mila euro per triplicare interventi 

L'azienda lo ha presentato durante uno dei tavoli tecnici programmati dal commissario Tronca per affrontare l'emergenza. "Possibilità di incrementare le derattizzazioni fino a circa 6mila"

Un milione e 250 mila euro per triplicare gli interventi di derattizzazione nelle strade della Capitale. Ama ha presentato un piano in uno dei tavoli tecnici, calendarizzati da settimane, per discutere come affrontare l'invasione di "specie infestanti e problematiche". Topi prima di tutto, tornati alla ribalta nel dibattito con la chiusura di un desk della biglietteria ai Fori Imperiali per la presenza di un ratto morto, poi gabbiani e storni. 

Secondo quanto comunicato da Ama gli interventi sui roditori sarebbero già aumentati su impulso della gestione commissariale di  Tronca: da metà gennaio ad oggi ne sono stati realizzati quasi mille, quasi tutti in centro, a fronte dei 1.700 condotti in otto mesi del 2015 (182 in centro). Ricordiamo che fino ad oggi sono stati utilizzati i cosiddetti fondi Amacard (sanzioni inflitte all'azienda riallocate per gli interventi, dunque risorse extra bilancio) gestiti direttamente dai municipi. Ora pensa a tutto il Dipartimento, e altro che decentramento. Con la notizia di un utilizzo solo a metà dei fondi messi a disposizione, nonostante le evidenti criticità con topi che scorrazzano dal centro alla periferia, il Campidoglio ha deciso per la gestione accentrata nelle mani degli uffici capitolini.  

"A partire dall’esperienza degli scorsi anni - si legge nel documento finale del tavolo - in cui a richiesta sono stati effettuati circa 1.500-2.000 interventi di derattizzazione all’anno su una rete di strade corrispondente a meno del 2% della intera rete stradale urbana, Ama ha presentato un piano di derattizzazione basato su 4 fasi principali: rilevamento delle cause dell’infestazione; posa di esche placebo e in caso di infestazione accertata sostituzione con esche ratticide. Nelle stime di Ama, un simile piano potrebbe arrivare alla realizzazione di circa 6.000-7.000 interventi programmati di derattizzazione, capaci di coprire tra l’8 e il 10% della rete stradale urbana, con un costo stimato complessivo intorno a 1.250.000 euro". 

Potrebbe interessarti

Commenti (1)

  • qualcuno sa come segnalare la presenza di topi e l'eventuale richiesta di intervento? Me ne è entrato uno in casa!!

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Sara Di Pietrantonio, il fidanzato confessa: "L'ho uccisa io. Poi sono tornato a lavoro"

  • Cronaca

    Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

  • A Roma ci piace

    Le 10 migliori gelaterie di Roma: ecco tutti gli indirizzi

  • Cronaca

    Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

Torna su