Dal Tar nuova bocciatura per Marino: stop alla pedonalizzazione di piazza del Foro di Traiano

Lo ha stabilito la seconda sezione in seguito al ricorso di alcuni residenti. Il motivo? Non si comprende perché è stata ricompresa nell'area da pedonalizzare

Ormai è l'ennesima sentenza avversa a provvedimenti dell'amministrazione capitolina. Dopo gli aumenti delle tariffe delle strisce blu, degli asili nido e delle zone a traffico limitato, dal Tar del Lazio arriva la bocciatura alla pedonalizzazione di piazza del Foro di Traiano. La seconda sezione ha infatti annullato la delibera della giunta capitolina che ne prevede la pedonalizzazione. A presentare ricorso alcuni residenti della zona. La spiegazione? Non si capisce il motivo che ha portato “alla concreta individuazione dell'area tra quelle da ricomprendere nel perimetro della pedonalizzazione in precedenza avviata” si legge nella sentenza.

Inevitabili le polemiche. “Che pedonalizzare i Fori fosse una scelta "del tutto oscura quanto a presupposti giustificativi, finalità e iter istruttorio, non emergendo le ragioni della scelta concretamente adottata" lo dicevamo praticamente negli stessi termini da tempo” dichiara il capogruppo Capitolino di Ncd, Roberto Cantiani. “Marino e Improta sembrano voler superare ogni record. Oggi arriva l’ennesima bocciatura da parte del Tar, stavolta sul progetto di pedonalizzazione del Foro Traiano perché, come precisano i giudici, non si capisce in che modo tale pedonalizzazione possa garantire la migliore funzionalità dell’impianto viabilistico e della mobilità” ribatte il capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma. Infine  il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Mobilità, Adriano Palozzi:  “Si tratta dell’ennesima bacchettata amministrativa per il sindaco Marino e il fido assessore Improta, che dopo i clamorosi svarioni su Ztl e strisce blu, adesso hanno toccato davvero il fondo. Siamo al completo fallimento di questa amministrazione comunale”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • crediamo che di prese in giro ce ne siano state tante : queste pedonalizzazioni sono una buffonata se non vengono anticipate da servizi e infrastrutture ai cittadini , chiudere e dire arrangiatevi è demenziale .... poi avete visto che schifo tutta l'aerea della gay street ? Questi ambientalisti della domenica ci prendono per i fondelli ... ma ad oggi fatto zero anche per i ciclisti .....a casa pagliacci !!!!!

  • Duro de comprendonio seiii....E so tre !

  • Motivo? Mi sa che il giudice del Tar non ha mai lasciato l'auto a casa e si e' fatto una passeggiata la domenica ai Fori... che tristezza. Basterebbero anche solo le vibrazioni del traffico per giustificare la pedonalizzazione di quel tratto di strada.

Notizie di oggi

  • Politica

    Città dell'Altra Economia, il Campidoglio prepara il bando: nel futuro spazio ai maker

  • Cronaca

    Così Carlos ha violentato un'anziana nella casa di riposo. Ed ora si temono altri casi

  • Cronaca

    Largo Preneste, batte la testa in terra dopo la lite: il pittore Umberto Ranieri in fin di vita al Vannini

  • Ostia

    Ostia: Campidoglio piglia tutto, al M5S romano la gestione delle spiagge. "Presidente del X Municipio si dimetta"

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

  • Tragedia ad Ardea: bambino di 2 mesi trovato morto in casa, si cerca la madre

Torna su
RomaToday è in caricamento