Pecore tosaerba, sul progetto mai decollato Raggi assicura: "Funzionerà anche a Roma"

Così la sindaca al villaggio Coldiretti al Circo Massimo, dove accenna anche agli "agroasili", nuovo modello di nidi a contatto con la natura

Virginia Raggi sul palco a Coldiretti

"Gli eco-pascoli sono una realtà che funziona e che funzionerà anche a Roma". La sindaca Virginia Raggi in occasione della seconda visita al villaggio Coldiretti a Circo Massimo torna sull'ipotesi di utilizzare pecore e capre nei parchi in funzione "tosaerba", quella che manca nella manutenzione quotidiana del verde pubblico. 

A maggio aveva annunciato l'intenzione di affidarsi all'uso di pecore per brucare l'erba incolta, opzione che aveva suscitato non poche polemiche, data l'assenza in parallelo di adeguati piani di intervento per sfalciare l'erba e restituire dignità a parchi e giardini. C'era anche un protocollo firmato tra Raggi e proprio la Coldiretti Lazio, dello scorso 23 maggio, che non solo è fermo al palo ma non ha certezza sull'avvio.  

Il direttore della direzione Tutela ambientale e Benessere animale, Rosalba Matassa, nel rispondere a un'interrogazione di Svetlana Celli, capogruppo in Campidoglio della Lista civica 'Roma torna Roma Giachetti Sindaco' lo scorso 12 settembre ha sintetizzato così la fase di stallo: "In relazione all'interrogazione in oggetto riguardante il progetto eco pascolo per la manutenzione delle aree verdi, relativamente alle attribuzioni dipartimentali, si comunica che il Dipartimento Ambiente sta verificando la fattibilità del progetto valutandone gli aspetti sanitari e logistici. Qualora venga stabilita la fattibilità verrà implementato un progetto pilota"

Tornando alle dichiarazioni di Raggi al Circo Massimo, la prima cittadina rivolgendosi agli agricoltori ha giudicato positivamente anche "la possibilità di collaborare con il vostro mondo per la pulizia dei parchi e per creare sinergie che fanno bene alla città" e ha aperto sugli 'agroasili', un nuovo modello di asilo nidi a contatto con la natura e la terra, anche grazie a laboratori sensoriali: "L'idea ci è piaciuta perché è una proposta molto interessante - ha detto - ci iniziamo a lavorare. Abbiamo avviato anche un progetto per creare nelle scuole spazi per consentire ai bambini di coltivare un piccolo orto".


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento