Pala Tiziano senza gara all'Eurobasket, Frongia smentisce la commissione: "Ci sarà un bando"

Venerdì in commissione Sport l'anticipazione: "Affidamento diretto temporaneo". Ma il vicesindaco precisa: "Questa ipotesi non verrà percorsa, stiamo lavorando a un bando"

Immagine dal sito www.virtusroma.it

Nessun affidamento diretto. Per la gestione del Palazzetto dello Sport di viale Tiziano l'amministrazione comunale sta preparando un bando. La decisione di concedere l'impianto sportivo senza gara all'Eurobasket in attesa della conclusione dell'iter definitivo non verrà percorsa. Lo specifica a Romatoday il vicesindaco Daniele Frongia che smentisce una notizia che era stata anticipata venerdì nel corso di una commissione capitolina allo Sport e confermata anche dal presidente Angelo Diario: al momento l'unica proposta "concreta, fattiva e praticabile è affidare il palazzetto, per un tempo breve, cioé per il tempo necessario a fare il bando e comunque non oltre la durata del campionato di pallacanestro, all'unica società che si è proposta di gestirlo: l'Eurobasket" avevano spiegato gli uffici nel corso della commissione. 

Il vicesindaco Daniele Frongia, contattato da Romatoday, spiega però che si tratta di un'ipotesi che è stata scartata: "Era solo una delle soluzioni vagliate ma non verrà percorsa. Per l'affidamento della gestione stiamo lavorando a un bando di gara". I particolari, ancora, non sono stati definiti ma nel frattempo "continueremo a concedere l'utilizzo del campo alle squadre che l'hanno sempre usato". 

Tra queste anche la Virtus Roma che nel palazzetto gioca dal 2012 e che sabato ha esordito nel campionato di serie A2 contro l'Agrigento. Il club del costruttore Claudio Toti, che quest'estate ha effettuato lavori di ristrutturazione da 15 mila euro per ottenere l'agibilità, non aveva preso molto bene la notizia dell'affidamento diretto diffusa dalla commissione di venerdì, seppur si trattasse di un affidamento temporaneo e nonostante l'amministrazione avesse comunque garantito l'utilizzo dell'impianto sportivo a tutte le squadre interessate. Secondo quanto appreso in una lettera inviata all'inizio di settembre il vicesindaco assicurava per la gestione si sarebbe passati per una gara, al quale la Virtus Roma ha fatto capire di voler partecipare. 

Poi la notizia diffusa dalla commissione e la rettifica del vicesindaco. Il bando per l'utilizzo del palazzetto dello Sport di viale Tiziano rientra nel piano di riordino degli impianti sportivi romani che la neo amministrazione Raggi ha posto tra i suoi primi obiettivi. "Stiamo lavorando per archiviare definitivamente la situazione che abbiamo trovato quando ci siamo insediati: canoni irrisori, bandi scaduti anche da più di due anni, gestioni in proroghe" aggiunge il vicesindaco a Romatoday. "Anche il Pala Tiziano si trova in una situazione simile, con un canone che è praticamente irrisorio, e questo è inaccettabile. Ci siamo confrontati con tutti i soggetti coinvolti e abbiamo deciso di indire un bando di gara".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento