Botticelle, c'è l'ordinanza: con livelli massimi di caldo stop alla circolazione

Alemanno, su proposta dell'assessore all'Ambiente Marco Visconti, ha firmato un'ordinanza a tutela della salute dei cavalli da traino delle botticelle: stop nei giorni di allerta caldo

Divieto di circolazione per le botticelle nelle giornate di massima allerta per il caldo: questa, in sintesi, la novità introdotta con la firma posta da Alemanno all'ordinanza sulle carrozze romane.

Su proposta dell'assessore all'Ambiente Marco Visconti, il sindaco ha infatti firmato l'ordinanza a tutela della salute dei cavalli da traino delle botticelle. Lo comunica, in una nota, l'ufficio stampa di Roma Capitale spiegando che Il provvedimento prevede il divieto di circolazione per tutta la giornata, nel caso in cui i bollettini sanitari sulle ondate di calore emessi dal Ministero della Salute, segnalino la massima attenzione (livello tre).

"Si tratta di un ulteriore strumento - spiega Alemanno - volto a tutelare la salute dei cavalli, che per noi rappresenta un'assoluta priorità. Il provvedimento, che ha effetto immediato, rientra nel percorso che questa Amministrazione ha iniziato con l'approvazione del nuovo regolamento sulle botticelle, che impone misure e controlli più restrittivi a salvaguardia del benessere degli animali".

La firma dell'ordinanza fa seguito alle tante polemiche che si sono sollevate negli ultimi tempi e che il caldo eccezionale di questi giorni non ha fatto che acuire. Diversi sono stati i politici della capitale che si sono fatti portavoce del problema chiedendo, in molti casi lo stop definitivo delle botticelle.  

Alessandro Onorato, capogruppo Udc in Campidoglio, dichiarava ieri lapidario: “Il regolamento comunale per le botticelle è assolutamente inadatto e insufficiente per evitare i maltrattamenti sugli animali e le truffe ai danni dei turisti: lo dimostrano gli episodi di questi giorni, e le temperature infernali aumentano la gravità della situazione. Il Sindaco Alemanno farebbe meglio a ordinare immediatamente un stop alla circolazione. È arrivato il momento per questa amministrazione di prendere in considerazione l’ipotesi di introdurre le botticelle elettriche  e di abolire un servizio anacronistico che – scandalo dopo scandalo - danneggia l’immagine di Roma in Italia e nel mondo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altre polemiche si sono sollevate con la notizia di una botticella carica di persone, a cui si riferisce Federico Coccia, il delegato del Sindaco alla salute degli animali: “Se quanto denunciato da un'associazione animalista riguardo al trasporto di sei passeggeri su una botticella corrispondesse al vero, sarebbe un fatto contrario ai regolamenti vigenti a tutela della salute dell'animale che non passerà sotto silenzio. Il Campidoglio è impegnato a tutelare in ogni modo i cavalli che effettuano servizio di trasporto pubblico e non consentirà abusi né sfruttamento di animali. Se dovesse essere accertata la responsabilità del vetturino saremo inflessibili e agiremo con la massima severità secondo le disposizioni vigenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

Torna su
RomaToday è in caricamento