Metro B, sui binari il nuovo treno: ecco il primo viaggio

Oggi da Piramide il primo viaggio del primo supertreno Caf della metro B. Da qui all'estate ne entreranno in funzione 10, per una spesa totale di 70 milioni di euro. Il treno è antiwriter e con carrozze pellicolate

Una navetta “antiwriter” e pro passeggeri da questa mattina circola nella tratta Laurentina - Rebibbia. L'assessore alle Politiche della Mobilità, Sergio Marchi, insieme ai vertici di Atac Spa, il presidente, Luigi Legnani, e l'amministratore delegato, Adalberto Bertucci, ha inaugurato l'entrata in esercizio del primo supertreno Caf  della metro B.  Un appuntamento atteso da tempo dai cittadini costretti a viaggiare  in vagoni usurati, datati 1989, sporchi e senza aria condizionata.

Il primo viaggio delle nuove carrozze è iniziato dalla fermata Piramide alla presenza di stampa, rappresentanti istituzionali, e passeggeri sorpresi dalla novità.

Il treno fa parte della flotta di otto convogli che, uno al mese, saranno inseriti sulla linea metropolitana. Entro questa estate i Caf affiancheranno le vecchie navette, 13 delle quali destinate ad un'operazione di restyling che le metterà a nuovo, con tanto di sistema di areazione e climatizzazione, oltre che telecamere e servizi di sicurezza più intensi. L'intera operazione è costata al Comune circa 70 milioni di euro, comprese le spese di manutenzione.



Il treno che questa mattina è entrato in circolazione è lungo 108 metri, composto da sei carrozze comunicanti tra loro ed ha una capacità di oltre 1200 viaggiatori (216 posti a sedere). E' dotato di impianti di climatizzazione estate /inverno  e adeguato alle norme relative ai passeggeri diversamente abili, oltre che un sistema di sicurezza tra i più avanzati. Su ogni carrozza sono state inserite telecamere per la videosorveglianza, in aggiunta a quelle sulle banchine di attesa.

La pulizia è un altro dei punti di forza del Caf, in quanto dotato di carrozze pellicolate da “spogliare” con facilità dall'opera dei writer. Anche I tempi di manutenzione promettono di essere   migliori, ridotti di molto rispetto al passato perchè si tratta di macchine con un sofisticato sistema di diagnostica che permette di individuare immediatamente i guasti e di intervenire. Il secondo convoglio, attualmente è in fase di collaudo, sarà inserito sulla linea B a febbraio, dopo aver accumulato 5 mila chilometri di prove. Con l'aggiunta degli 8 Caf la metropolitana della Capitale arriverà ad avere in totale 41 treni climatizzati in servizio, sui 53 che circolano nelle ore di punta tra linea A e B.

La prima corsa del nuovo treno metropolitano ha avuto anche il suo taglio del nastro, fatto dall'assessore Marchi e dai vertici Atac. “Questo di oggi è un passo importante – ha dichiarato  Marchi – da troppi anni la linea B aspettava interventi sui treni ma nessuno ha fatto niente. Con questa inaugurazione entriamo nella seconda fase dell'  “Operazione  innovazione” che prevede un aumento di confort e decoro sulla tratta Laurentina - Rebibbia” Tra gli interventi che rientrano nel piano citato dall'assessore alla mobilità c'è anche il risanamento della fermata Eur-Magliana, con il rinnovo delle pensiline lungo le banchine di attesa della linea metro e della ferrovia Roma Lido.

I passeggeri “fortunati” che sono riusciti a salire questa mattina sul primo in circolazione si sono dichiarati soddisfatti e, se pur con qualche perplessità, speranzosi: “Finalmente un treno decente – ha dichiarato un viaggiatore – ma certo con un treno solo non si risolve la situazione. Ci auguriamo che presto non saremo più costretti a salire su quei vagoni sporchi e indecenti e che la linea B possa finalmente cominciare funzionare come si deve visto che è quella che da sempre problemi di guasti e ritardi”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento