homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Sanità, all'Ifo nuovo macchinario per diagnosi più selettive e meno invasive

La nuova apparecchiatura diagnostica fa fare un ulteriore salto di qualità per questa struttura di eccellenza che nei mesi scorsi ha ottenuto la massima certificazione europea di qualità per le cure oncologiche

Passi avanti nella lotta ai tumori. All'Ifo di Roma è infatti arrivata una nuova apparecchiatura al reparto di medicina nucleare. Il nuovo macchinario, unico nel Lazio e nel centro Italia, rende più semplice l'identificazione delle patologie tumorali con diagnosi più selettive e precoci e tra le altre cose garantisce anche un risparmio di studi diagnostici aggiuntivi.

Tanti i vantaggi: dalla maggiore accuratezza diagnostica alla riduzione del 30% dei tempi di attesa per gli esami scintigrafici, dalla minor dose di radiazioni per il paziente alla riduzione di esposizione anche per l'operatore, oltre che notevole semplificazione del lavoro.

Una tecnologia innovativa e all'avanguardia. In particolare il macchinario nasce dall'unione di una tecnica tomografica (Spect) in grado di ricostruire la distribuzione tridimensionale della radioattività all'interno di organi o tessuti del corpo umano e una tecnica di diagnostica per immagini (Tc) che genera, in un'unica sessione, un'immagine ibrida in grado di fornire informazioni morfologiche e funzionali delle patologie tumorali.

"In poco più di un anno questa è la terza visita all'Ifo", ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: "Si tratta di un nuovo macchinario che garantisce i fondamentali presupposti per una buona sanità. La migliore qualità delle analisi che si stanno svolgendo, un conseguente dimezzamento dei tempi importante per abbattere le liste d'attesa e riportare nel Lazio tanti pazienti che, purtroppo, per una devastazione del sistema erano costretti a emigrare e rivolgersi ad altre regioni per esami urgenti".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Stadio della Roma, progetto in Regione senza il parere di conformità del Comune

    • Politica

      Olimpiadi, Berdini: "Se sono per i romani e per il loro benessere non vedo perché dire di no"

    • Cronaca

      "L'autista mi ha rapinato col coltello sul bus": in casa del responsabile armi e croci celtiche

    • Incidenti stradali

      Incidente ad Isola Sacra: frontale tra una moto ed una minicar, tre feriti

    I più letti della settimana

    • Addio alle Olimpiadi Roma 2024, in settimana il no ufficiale del M5s

    • Torri all'Eur, il Comune revoca i permessi: Telecom verso l'addio al progetto

    • Raggi punta sulle periferie: ok alla delibera per il bando del Governo

    • Taxi introvabili e bus Atac vuoti: il congresso dei cardiologi complica i trasporti romani

    • Renato ucciso dal Fascismo: "Dieci anni dopo accade ancora. Fermo lo dimostra"

    • Fiera di Roma, Raggi e De Vito al congresso dei cardiologi: "Spazi per anni malgestiti"

    Torna su
    RomaToday è in caricamento