Sette nuove ciclabili a Roma, ok della Giunta Raggi: ecco quali sono

La Sindaca ha autorizzato realizzazione di nuove piste ciclabili in tutta la città. Approvati i progetti definitivi: l’impegno economico sarà di 2,8 milioni di euro

Non sono i 19 chilometri previsti nel progetto “Roma in movimento”. Ma si tratta comunque di un’integrazione significativa alle piste già esistenti. La Giunta Raggi, il 20 dicembre 2019, ha deciso di “donare” alla città nuove ciclabili. Sono sette e si sviluppano in tutto il territorio cittadino.

I quadranti interessati

Gli interventi, già previsti nel Piano Generale del Traffico Urbano,  sono previsti nei municipi di Roma Sud (IX e VIII) e di Roma Nord (III) ma ne beneficeranno anche i quartieri più centrali. Nella maggior parte dei casi si tratta di prolungare le piste già esistenti. E’ il caso della dorsale Tevere Sud, che verrebbe unita a viale egeo e via del Cappellaccio. Ma anche della pista presente sulla Cristoforo Colombo per cui si prevede un collegamento, passando per viale Giustiniano Imperatore, con la Metro San Paolo.

Le origini della delibera

L'operazione, avvallata dalla Giunta Raggi, è figlia di una delibera capitolina risalente all'amministrazione precedente. Nell'ottobre del 2015 infatti, la squadra di governo capitanata da Ignazio Marino, aveva confermato la partecipazine di Roma Capitale al programma operativo nazionale Città Metropolitane Italiane. Contestualmente,  erano  state approvate le schede progettuali  e le azioni da realizzare, tra cui l'iniziativa denominata "Roma in movimento". L'operazione, finanziata con contributi comunitari (FESR e FSE) e nazionali, prevede una serie di misure finalizzate a migliorare la mobilità sostenibile. E' da lì che ha preso avvio il provvedimento recentemente firmato dalla Sindaca.

Le piste autorizzate

Gli interventi su cui è arrivato l’avvallo della giunta Raggi sono i seguenti:

1. Via De Coubertin - Via G. Gaudini – V.le M. Pilsudski
2. V.le XXI Aprile – V.le delle Province
3. Via Ugo della Seta - Via Monte Cerviato- Metro B1 Jonio
4. Viale Tirreno - Piazza Sempione -Ponte Tazio -Via Valsolda
5. Via del Campo Boario da Piazzale Ostiense a Via N. Zabaglia
6. Metro San Paolo – Via G. Imperatore – Via C. Colombo
7. V.le Tre Fontane dorsale Tevere Sud – Viale Val Fiorita – V.le Egeo – Via del Cappellaccio

L'iter amministrativo

I progetti relativi a queste piste ciclabili sono già passati al vaglio delle conferenze dei servizi decisorie. Dunque le relative modifiche ed integrazioni, trattandosi di progetti definitivi, sono già state raccolte. Dal punto di vista autorizzativo invece, la delibera di Giunta  è immediatamente esecutiva e non prevede, quindi, un successivo passaggio in Assemblea capitolina. Però adesso dovranno essere preparati i progetti esecutivi e, solo a quel punto, saranno pubblicate le relative gare. Non è quindi scontato che le piste in questione possano essere tutte realizzate nel 2020. E' però verosimile ritenere che, salvo imprevisti, i cantieri possano già partire entro l'anno in corso.


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento