Atac: a febbraio multati 700 evasori al giorno. Ricavi da titoli a +4,1% rispetto a febbraio 2018

Continua il trend positivo delle vendite di ticket e della lotta all'evasione. Raddoppiano incassi da multe pagate entro i primi cinque giorni

Anche febbraio 2019 conferma il trend positivo delle vendite di titoli di viaggio e della lotta all'evasione. I dati Atac, sono in deciso miglioramento rispetto a quelli registrati a febbraio 2018 e proseguono la lunga serie di risultati positivi iniziata da oltre un anno. 

Ricavi da vendite: B+ raddoppia

A febbraio 2019 i ricavi da titoli di viaggio hanno superato i 21 milioni di euro, in crescita del 4,1% rispetto a febbraio 2018. Il dato, sommato agli ottimi risultati del gennaio scorso, consente ad Atac di chiudere il primo bimestre dell'anno con ricavi in crescita del 5% rispetto allo stesso periodo del 2018. Al risultato positivo di febbraio hanno contribuito anche l'eccellente andamento dei titoli de-materializzati venduti attraverso il servizio BPiù (+100% rispetto a febbraio 2018) e quello dei titoli rete Atac Roma Transport Pass, quasi triplicati rispetto al febbraio di un anno fa. Buoni risultati anche per i titoli turistici (+3,2) e gli abbonamenti annuali (+5,2%).

Lotta all'evasione: multati 700 evasori al giorno

A febbraio 2019 i passeggeri controllati sono aumentati del 28% rispetto a febbraio 2018, superando quota 300 mila: circa 11 mila passeggeri controllati al giorno. Le sanzioni elevate, oltre 19 mila, sono cresciute del 56% rispetto a febbraio 2018. Ogni giorno, quindi, sono state trovate in media circa 700 persone senza biglietto. Notevole miglioramento anche per il numero delle multe pagate entro i primi cinque giorni, grazie anche alla fornitura di pos alle squadre di verifica che permettono il pagamento immediato della sanzione in misura ridotta con bancomat, senza costi aggiuntivi per il cliente. A febbraio 2019 gli incassi delle multe pagate entro i primi cinque giorni sono più che raddoppiati (+109%) rispetto allo stesso mese del 2018. I risultati di febbraio 2019 proseguono il trend positivo già osservato a gennaio scorso che aveva già registrato notevoli miglioramenti rispetto a gennaio 2018.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • A me le cifre sembrano assurde. Se davvero controllassero 11.000 (!) persone al giorno, in un anno controllerebbero tutti gli abitanti di Roma, uomini donne e bambini. Io in 30 anni che prendo i mezzi pubblici, i controllori li avrò incrociati tre o quattro volte. E' più facile vedere un arcobaleno.

  • Un'altra prova che lavorare in silenzio ma realmente, alla fine da risultati.

    • ATAC non riesce a comprare nuovi autobus perché vista la sua situazione finanziaria (il concordato voluto dai 5S) nessuno glieli vende. Sta trattando bus usati da Israele, neanche fossimo a Banana City. Di quali risultati parli? Grullino che non sei altro...

  • Meno male... Ogni tanto una buona notizia

Notizie di oggi

  • Politica

    Raggi prova a ripartire e convoca i minisindaci: "Non sapevo niente, avanti compatti"

  • Cronaca

    Follia fra Termini e via Cavour: prima la rapina poi con una pala minaccia i passanti

  • Cronaca

    Roma blindata, c'è il presidente della Cina. Strade chiuse al Centro e Parioli

  • Corviale

    Crisi Municipio XI, l'ex consigliera grillina rompe gli indugi: "Voto la sfiducia"

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Tragedia a Largo Preneste: è morto Umberto Ranieri. Chi lo ha colpito con un pugno? Il punto sulle indagini

Torna su
RomaToday è in caricamento