Monopattino mania, nel centro di Roma è caos totale: Comune e operatori corrono ai ripari

Il Campidoglio ha chiesto alla Polizia Locale d’intensificare i controlli nei confronti dei trasgressori. Intanto Lime e Dott assoldano degli steward: controllano le infrazioni nelle strade del centro

Niente deregulation. Nella Capitale la monopattino mania sta prendendo una brutta piega. Tra le strade del centro, nelle aree pedonali, ci sono utenti che a bordo dei monopattini fanno lo slalom tra i pedoni. Spesso stando in due sullo stesso mezzo. Un comportamento che mette in pericolo la sicurezza di tutti. 

Frequenti incidenti

Gli incidenti, nelle ultime settimane, non sono mancati. In via del Corso un monopattino elettrico ha investito un pedone di trent’anni, che è poi stato trasportato in ospedale. Pochi giorni prima, a piazza di Spagna a restare ferita, era stata una donna di 48 anni.  Un altro sinistro si è verificato sul lungotevere, all’altezza del Ponte Pasa. In quel caso a farsi male sono state le due ragazze che stavano a bordo del monopattino. Un veicolo che è progettato per ospitare una sola persona.

Pedoni preoccupati

Oltre ai sinistri ci sono le tante segnalazioni che, soprattutto a mezzo social, dimostrano la preoccupazione dei romani. Il trend è chiaro e se non si interviene per tempo, la Capitale rischia di trasformarsi in una jungla metropolitana. Dove, soprattutto nelle aree pedonali del centro, vige la legge del più forte. A discapito di chi si sposta a piedi. 

La richiesta di controlli

Per invertire la rotta il Campidoglio si è appellato alla Polizia Locale. Ai vigili il Comune sta chiedendo “controlli puntuali” perché il ricorso ai monopattini, da quando sono stati introdotti in città, è in crescita. “sono stati oltre 20mila gli utilizzatori nelle prime due settimane” ha ricordato l’assessore alla mobilità Pietro Calabrese, che però ha ricordato che “serve la massima responsabilità da parte di tutti. Come le biciclette, anche i mezzi di micromobilità vanno usati con prudenza, rispettando le regole del codice della strada”.

Gli steward

Cosa si sta facendo per evitare la deriva? Due operatori hanno deciso di correre ai ripari. “Abbiamo notato che ci sono due principali ordini di problemi. Da una parte ci sono utenti che utilizzano in due i monopattini. Dall’altra abbiamo notato che c’ è chi li parcheggia in maniera inadeguata – ha riconosciuto Alessio Raccagna, responsabile Pubblic Affairs di Lime – Ma nella Capitale abbiamo constatato soprattutto il problema legato all’uso scorretto del monopattino. In due, tra l’altro, in caso di sinistri non si è nemmeno coperti dall’assicurazione”.

Stroncare una deriva pericolosa

Lime e Dott, due dei quattro operatori presenti nella Capitale, hanno fatto squadra. Insieme hanno reclutato degli steward che, nel fine settimane, percorrono le vie del centro. “Abbiamo investito su quest’attività e siamo convinti che la piazza romana sia importante. Per questo abbiamo deciso di dare un segnale stroncando sul nascere una deriva pericolosa” ha spiegato Andrea Giarretta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La squadra di “Foot Patrol”, composta da uno steward per ciascuna società, venerdì e sabato si sposta tra via del Corso ed i Fori Imperiali. Sistemano i monopattini parcheggiati in maniera inadeguata ma soprattutto fermano quanti salgono in due  su un mezzo. Ed anche chi si diverte a riconcorrersi con i monopattini. Facendo lo slalom tra i pedoni che, se il fenomeno non si arresta, guarderanno con preoccupazione ai monopattini. E difficilmente ne diverranno nuovi utenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento