Il Campidoglio punta sul "trenino giallo": 100 milioni per il prolungamento da Centocelle a Tor Vergata

Il Comune vuole migliorare l'infrastruttura gestita dalla Regione Lazio. Stefàno (M5s): "Progettazione in stato avanzato". Verrebbe diramata da Torrenova a Tor Vergata

La conferenza stampa sul Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, è stata organizzata nel rettorato di Tor Vergata per approfondire il futuro della Roma Giardinetti. Si tratta di un'opera "invariante", ovvero non soggetta alla valutazione dei cittadini, sulla quale l'amministrazione ha ribadito l'intenzione d'investire.

Entro il 2020

Come ribadito dal presidente della commissione mobilità Enrico Stefàno, i lavori potrebbero partire nel giro di un paio di anni.  "Vogliamo dare nuova vita al tram sulla Casilina - ha spiegato Stefàno- la progettazione è in stato avanzato ma sui tempi molto dipende dalla disponibilità della Regione Lazio a cedere l'infrastruttura. Un'interlocuzione però già c'è. Quindi entro la fine del 2019 potremo riattivare la linea fino a Giardinetti, visto che ora si ferma a Centocelle, per poi aprire i cantieri nel 2020 per la diramazione fino a Tor Vergata. Il nuovo tram arriverà in una prima fase fino al rettorato ma già è in studio una seconda fase fino alle vele di Calatrava e al Raccordo".

Il costo dell'operazione

La trasformazione del trenino giallo in una nuova linea, costerebbe circa 100 milioni di euro. Si tratta di fondi necessari per acquistare i nuovi mezzi e per realizzare la nuova tratta che, dalla Casilina, permetta di arrivare fino a Tor Vergata. Significherebbe raggiungere la sede dell'Asi, proseguire fio alle facoltà di Ingegneria e Lettere, collegare il Policlinico e proseguire fino al rettorato universitario, dove appunto si è svolta la conferenza stampa. Tutto dipende dalla tempistica e chiaramente dalla disponibilità della Regione Lazio a cedere questa linea ferroviaria.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • stesso commento, perchè è stata chiuso il tratto fino a giardinetti e perchè non riaprirlo subito quindi (è perfettamente funzionante)? tra l'altro così come è ora non garantisce nemmeno il collegamento diretto tra la linea C ed il tratto centocelle termini (basterebbe spostare il capolinea una fermata più avanti e metterlo di fronte alla fermata parco di Centocelle della linea C). Poi l'idea di portare la nuova tratta fino alle vele di Calatrava...così accanto ad un opera incompiuta troviamo un capolinea inutile

  • certo prima ci spieghino perché dopo i lavori alla ferrovia e il ripristino Delle stazioni fino a Giardinetti la linea è stata interrotta a parco di Centocelle....ho l'impressione che il trenino sia una fonte di soldi inesauribile..

Notizie di oggi

  • Politica

    Regolamento per il verde, arriva il sì della Giunta. Raggi: "Risultato storico"

  • Cronaca

    Clochard ucciso a corso Italia, investitrice a piede libero. Il giallo del parabrezza sostituito

  • Politica

    Stipendio d'oro (e doppio) per il Capo di Gabinetto: Castiglione guadagnerà 218mila euro l'anno 

  • Politica

    Consumo di suolo, a Roma gli ettari sono 30 mila: il 13% sono zone a 'massima pericolosità idraulica'

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e le fasce di garanzia

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • Scontro Raggi Salvini sulla sicurezza, l'ira di Di Maio contro la sindaca: "Per Roma stiamo facendo l'impossibile"

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 13 gennaio

  • A Roma giovedì 17 gennaio 2019 doppio sciopero: le motivazioni dei sindacati

Torna su
RomaToday è in caricamento