Metro C a piazza Lodi, tutto pronto per l'apertura: ok della Regione sulla sicurezza

Ieri l'ente locale ha firmato l'ultimo dei 35 atti necessari all'apertura al pubblico. Soddisfatto il presidente Zingaretti: "Si conclude un iter complesso". L'inaugurazione è attesa per lunedì

E' tutto pronto per l'apertura delle nuove sei stazioni della metro C, da Centocelle a piazza Lodi, prevista per lunedì. Gli uffici della Regione Lazio, visto il parere positivo contenuto nella relazione conclusiva della Commissione di sicurezza/agibilità e ponendo una serie di prescrizioni ad Atac in qualità di esercente, hanno firmato venerdì l’ultimo dei 35 atti necessari per l’apertura al pubblico delle fermate Mirti, Gardenie, Teano, Malatesta, Pigneto e Lodi della Metro C.

Soddisfatto il presidente Nicola Zingaretti: “Si conclude un iter complesso che ha visto tutti gli enti interessati impegnati in un difficile e importante lavoro per la messa in esercizio di un’altra tratta della più importante infrastruttura in costruzione nel Paese, fondamentale per la mobilità di Roma e dell’intera area metropolitana” ha affermato. “Con l’apertura al pubblico della stazione Lodi della Metro C si avvicina sempre di più l’obiettivo ambizioso di consegnare al sistema dei trasporti e della mobilità della Capitale un’infrastruttura tra le più moderne al mondo che, partendo da Monte Compatri, penetra nel cuore della città attraversando quartieri densamente abitati e serve tanti pendolari che ogni giorno entrano dai comuni dell’hinterland provenendo da sud di Roma. Da oggi tutti gli sforzi devono essere concentrati per aprire la fermata San Giovanni, fondamentale nodo di interscambio fra Metro C e Metro A”.

Nella nota diffusa dalla Regione per darne comunicazione, si ricorda che l'ente locale contribuisce alla realizzazione della Metro C con un importo totale di 293.324.814,46 euro per la tratta  Monte Compatri/ Pantano - Fori Imperiali. Dal 2009 al 2013 gli stanziamenti ammontano a 154.324.814,46 euro di cui sono stati già liquidati 105.840.389,22 euro.

Con l'apertura dell'infrastruttura verrà modificata la rete del trasporto di superficie che interessa la zona raggiunta dalla nuova linea: ecco qui tutti i particolari. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento