Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'Ospedale Bambin Gesù accoglie Melania Trump, foto e abbracci con i piccoli pazienti

Ad intrattenere la first Lady, bambini di nove nazionalità diverse, con cui si è fermata a giocare e a disegnare

 

Una visita più che gradita per lo staff e la dirigenza dell'ospedale Bambin Gesù di Roma. Intorno alle 11 di stamattina, mercoledì 34 maggio, la First Lady degli Stati Uniti, Melania Trump, è stata accolta nella struttura del Gianicolo dalla presidente dell’Ospedale Mariella Enoc, dal direttore sanitario Massimiliano Raponi, il direttore scientifico Bruno Dallapiccola, il coordinatore generale dell’Ospedale Ruggero Parrotto.

Due bambini hanno consegnato alla signora Trump un bouquet di fiori come benvenuto che la First Lady ha depositato ai piedi della statua della Madonna antistante il Pronto Soccorso.

Una lunga visita ai padiglioni dell'ospedale, in particolare quelli dedicati ai Pontefici Pio XII e Giovanni Paolo II. Il momento più intenso quando si è trattenuta nella ludoteca dell’ospedale con 15 bambini e ragazzi di nove nazionalità diverse: italiana, africana, filippina, irachena, libanese, macedone, marocchina, nepalese, ucraina. La First Lady si è poi intrattenuta a giocare e disegnare con i giovani pazienti, tra i 5 e i 16 anni, che alla fine le hanno portato in dono un libro fotografico che racconta la loro realtà, intitolato significativamente “Vite Coraggiose”, e una statua in legno raffigurante una Madonna proveniente dal Centrafrica e realizzata da un artigiano di Bangui.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento