Matteoli: "L'Anas intervenga sul ponte di Ariccia"

In una lettera il Ministro delle infrastrutture conferma i timori sullo stato di sicurezza del Ponte Monumentale di Ariccia e chiede all'Anas di intervenire con la manutenzione attesa da dodici anni

Foto tratta di wikipedia
Il Ponte Monumentale di Ariccia non può più attendere. Questo è in sintesi quello che emerge dalla lettera che il Ministero delle Infrastrutture ha inviato lo scorso 15 dicembre all’Anas e al Sindaco del Comune di Ariccia, Emilio Cianfanelli, in quanto responsabile della sicurezza della città.

La questione sulla stabilità del Ponte Monumentale di Ariccia si era aperta in estate quando, in una riunione tecnica proprio con il ministro delle Infrastrutture Altiero Matteoli, si chiedevano importanti interventi di manutenzione per garantire la sicurezza e le prove sismiche dell’intera struttura che nel lontano 1969 era stata oggetto del crollo di tre arcate centrali. 

Il Ministero delle infrastrutture ha  invitato la Direzione Generale dell’Anas a provvedere nel più breve tempo possibile ad eseguire un accurato aggiornamento della relazione sullo stato di salute della struttura, risalente al 1997 e alla quale non sono mai seguiti interventi manutentivi da parte dell’Anas, così come esplicitamente elencati nella relazione in oggetto. Sulla scorta della relazione del 1997 si raccomanda, inoltre, di effettuare la prova di eccitazione dinamica, eseguendo la stessa verifica anche al Ponte di S. Rocco. Relazione che dovrà contenere, sempre dalla lettera del Ministero, l’esatta indicazione degli interventi ed i relativi costi e tempi di esecuzione.

Inoltre nella lettera del Ministro delle infrastrutture si invita ad adottare gli adeguati provvedimenti per limitare il transito e il traffico sul ponte: “Visto il notevole lasso di tempo trascorso dalla segnalazione dello stato di deterioramento effettuata nel 1997 dal prof. Radogna, appare necessario, al fine di garantire la salvaguardia della pubblica incolumità, prevedere fin da subito l’adozione, da parte dell’Amministrazione comunale, di provvedimenti di limitazione della circolazione dei veicoli, che dovrà essere concordata con l’Anas”.

Il sindaco di Ariccia Emilio Cianfanelli  ritiene rassicuranti le decisioni del Ministero: “Anche il Ministero ritiene pienamente fondati i timori dell’Amministrazione comunale sullo stato di degrado del Ponte Monumentale e responsabilmente, sulla scorta di quanto raccomandato dal Ministero delle Infrastrutture stesso, il nostro Dirigente della viabilità nei prossimi giorni concorderà con la Direzione Anas un’ordinanza per la limitazione della circolazione sul Ponte Monumentale per garantire la sicurezza degli automobilisti e della cittadinanza”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Residence Bastogi, pioggia nelle case e mura distrutte dall'umidità: "Raggi ci ha mentito"

  • Cronaca

    Ex Penicillina, lunedì lo sgombero: deviati i bus Cotral. Chiusure sulla Tiburtina: i percorsi alternativi

  • Politica

    Rifiuti: Ama lustra il centro e le vie delle shopping, ma la periferia è invasa dai sacchetti

  • Cronaca

    Ubriaco perde il controllo dell'auto e finisce sulla scalinata di piazza di Spagna

I più letti della settimana

  • 8 dicembre a Roma, centro blindato: il Papa a piazza di Spagna, Lega a Piazza del Popolo

  • Blocco traffico Roma: 8, 9, 10 dicembre stop ai veicoli più inquinanti

  • Totti in visita al Bambino Gesù: "Vi aiuterò a costruire il nuovo ospedale"

  • Week end dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 8 e domenica 9 dicembre

  • Tentato furto in metro, donna pestata da un passeggero davanti alla figlia

  • Ubriaco perde il controllo dell'auto e finisce sulla scalinata di piazza di Spagna

Torna su
RomaToday è in caricamento