Matteo Orfini confermato commissario del Pd romano

Lo ha comunicato l'ufficio stampa del Pd in una nota: "La direzione nazionale ha ratificato i provvedimenti di commissariamento di Messina, Enna e Roma". Per la Capitae i sì sono stati 181, 8 i no e un solo astenuto

Matteo Orfini resta commissario del Pd romano. "La direzione nazionale ha ratificato i provvedimenti di commissariamento di Messina, Enna e Roma" ha fatto sapere in una nota l'ufficio stampa del Pd. A Roma i sì sono stati 181, 8 i no e un solo astenuto.  

La possibilità di prorogare il presidente del Pd a commissario del partito romano aveva suscito non poche polemiche nei giorni scorsi da parte della minoranza del partito. Tra le cause delle proteste anche la richiesta ai membri della direzione Pd di esprimersi con una mail senza quindi la convocazione di un congresso. 

A sollevare il malcontento era stato il deputato democratico Nico Stumpo: "Voterò no alla richiesta di proroga del commissariamento del Pd di Roma. È passato molto tempo e sono state prese decisioni rilevanti senza alcuna discussione politica". Al contrario per Stumpo "sarebbe stato opportuno discutere delle prospettive di Roma e di come si affronta la difficile fase che abbiamo davanti anziché chiedere un voto di ratifica di una decisione già assunta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, a Roma vietati tutti i diesel anche mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio

  • Blocco auto, a Roma martedì diesel vietati fino agli Euro 6: tutte le informazioni

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico, a Roma diesel vietati anche domani: smog ancora alle stelle

  • Tragedia nella Metro B, accusa malore nella stazione Colosseo: morta una donna

  • Rapina da Alice Pizza: banditi minacciano dipendenti e fuggono con 15mila euro

Torna su
RomaToday è in caricamento