Roma perde il super ingegnere delle buche: Marco Martens lascia il Campidoglio dopo 10 mesi

Il consulente dell'assessore Margherita Gatta non è più in Comune. Il suo incarico non è durato neanche un anno

Marco Martens

Era una delle poche speranze per le strade di Roma. E invece la sua avventura in Campidoglio, nonostante il super curriculum, non è durata abbastanza per poterlo apprezzare e apprezzarne il tocco magico sull'asfalto. Marco Martens, ingegnere, il Patch Adams delle buche come amava definirsi con il suo camice bianco e i corsi di sicurezza stradale ai bambini, ha lasciato il Campidoglio dopo neanche un anno di incarico da consulente a fianco dell'assessore ai Lavori pubblici Margherita Gatta. 

"Eccomi di nuovo in partenza per il mondo. Vado nei Balcani per occuparmi di infrastrutture, così come nei due anni di golfo persico nel 2016 e 2017" annuncia su Facebook prima di prendere un aereo, racconta, per l'Albania. Seguono una lunga serie di messaggio di saluto, molti increduli. "Gli esperti all'interno del MoVimento ci sono, ma non interessa a nessuno...." scrive Marco R. E qui la risposta di Martens suona carica di non detti: "Si deve avere una pazienza da monaco tibetano". 

Perché, stando ai ben informati, il Patch Adams delle strade romane, grillino della prima ora chiamato direttamente da Raggi lo scorso maggio, non sarebbe andato molto d'accordo con l'assessore Gatta, che pur ha sempre detto, in via ufficiale, di stimare. Non lo esplicita nè lo conferma, ma in Campidoglio sono convinti che abbia fatto le valigie e accettato una delle tante proposte arrivate all'estero, a seguito proprio di screzi con Gatta. Niente di fare insomma, il vento del cambiamento anche stavolta non tocca Roma, anzi. Soffia addirittura fuori dall'Italia.

Intanto, la titolare alle infrastrutture e arterie della Capitale rimane ormai da mesi in bilico all'interno della giunta. Non piace alla maggioranza dei consiglieri che la ritiene inadeguata a portare avanti uno dei compiti più ardui: risolvere il problema buche, o almeno impostare il cambio di passo. Probabile che salti, con il prossimo rimpasto che seguirà la nomina del nuovo assessore all'Ambiente, sostituto, o sostituta, di Pinuccia Montanari. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento