Lionello Cosentino è il nuovo segretario del Pd di Roma

L'ex assessore alla sanità del Lazio ha vinto per acclamazione dopo che lo sfidante Giuntella si è ritirato. Il 'giovane turco' è diventato invece presidente del partito

Lionello Cosentino è stato eletto per acclamazione nuovo segretario del Pd di Roma. L'ex assessore alla Sanità nel Lazio era l'unico candidato all'assemblea dei delegati in corso all'hotel Aran Mantegna di Roma, dopo il ritiro dal ballottaggio dello sfidante Tommaso Giuntella. Cosentino era sostenuto da un ampio schieramento di correnti, in primis quella dell'uomo forte della politica romana Goffredo Bettini, aveva ottenuto il 45,8% dei voti.

GUARDA L'INTERVISTA VIDEO A COSENTINO

Presidente del Pd romano è stato invece eletto il 'giovane turco' Tommaso Giuntella. Quella del capogruppo del Pd al I Municipio era l'unica candidatura per quel ruolo. Giuntella è stato eletto a maggioranza con voto palese. Giutella aveva ottenuto il 34,22% dei voti.

"Sento come un'urgenza che il Pd romano scenda in campo e dica la sua sul governo della città: noi nelle scelte dobbiamo esserci, altrimenti il sindaco e la giunta rimarranno soli di fronte alla città. La priorità è questa" le prime parole di Lionello Cosentino da segretario romano del Partito democratico rilasciate all'agenzia Dire, parlando all'assemblea subito dopo la sua elezione per acclamazione.

L'elezione di Cosentino è stata commentata anche da Goffredo Bettini: "Sono molto felice per questa elezione" ha affermato. "Essa nasce da una pluralità di forze e con l’obiettivo di rinnovare il Partito rispetto al suo regime interno, democraticamente povero e segnato da una presenza asfissiante delle correnti e da un processo d’emarginazione degli iscritti e delle forze migliori della società. Cosentino è autorevole, libero, unitario, competente e promuoverà tutti i giovani e darà un ruolo al partito per il miglioramento di Roma".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Stadio, ex Mercati generali ed un albergo: la "congiunzione astrale" smaschera il sistema De Vito

  • Politica

    Arresto Marcello De Vito, Di Maio: "Fuori dal MoVimento 5 Stelle"

  • Politica

    Roma piange Tina Costa: addio alla staffetta partigiana impegnata anche sul fronte dei diritti civili

  • Politica

    La gaffe del Ministro Costa: "Differenziata partita con Raggi". Dati e storia lo smentiscono

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

Torna su
RomaToday è in caricamento