Scale (im)mobili, Meleo: "Agiremo contro ditta di manutenzione". E ai commercianti: "Più bus, ma apertura Ztl è inutile"

L'intervista all'assessore alla Mobilità Linda Meleo

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Atac ha sciolto il contratto con la Metro Roma scarl, ditta che nel 2017 si è aggiudicata il bando per la manutenzione delle scale mobili nelle stazioni metro oggi chiuse: Repubblica, Barberini e Spagna. Non si poteva fare prima, quando già erano evidenti disservizi e criticità? E il problema non sta anche nella tipologia di appalti utilizzati? L'azienda ha vinto la gara con un'offerta a ribasso del 49%. L'assessore alla Mobilità Linda Meleo risponde alle nostre domande sul caso scale mobili. E ai commercianti, tra le categorie più colpite date le ripercussioni sul flusso turistico, promette: "Potenzieremo i bus". Ma niente apertura della Ztl come richiesto: "E' inutile. Non risolve il problema". 

Potrebbe Interessarti

  • Un toro e una mucca si accoppiano in mezzo al traffico di Roma

  • VIDEO | Bus investe pedone, Atac avvia indagine per trovare l'autista responsabile

  • Taxi, la denuncia dei sindacati: "Noleggiatore aggredisce tassista e pubblica video in rete"

  • VIDEO | Ucciso da un albanese al volante, la mamma di Davide: "Voglio giustizia, ma non avrete il mio odio"

Torna su
RomaToday è in caricamento