Colombo, Salaria e Aurelia: limiti lumaca anche l'anno prossimo

Il punto sui lavori da parte dell'assessora Margherita Gatta

Gare e lavori ad andamento lento, automobilisti pure. E a quanto pare sarà così anche nel 2018. C'erano una volta le consolari romane, strade a scorrimento veloce che da qualche mese, complice il combinato disposto di manto stradale ammalorato, la mancanza di fondi e la lentezza delle gare per l'assegnazione dei lavori, sono interessati dai cosiddetti "limiti lumaca". Su Colombo, Aurelia e Salaria si viaggia a 30 o a 50 chilometri all'ora e sarà così anche l'anno prossimo. A fare il punto della situazione è stata l'assessora ai lavori pubblici Margherita Gatta, intervenuta in assemblea capitolina.

Via Cristoforo Colombo

"Su via Cristoforo Colombo nel tratto Mura Latine-Ostiense, l'intervento riguarda l'eliminazione del pericolo derivante dalle alberature ed è iniziato a luglio 2017: il limite preesistente di 50 km/h è stato ripristinato il 25 agosto 2017, al termine dell'intervento del Simu per un costo di 40mila euro", ha spiegato Gatta. Nel tratto da Ostia a Villa Plinio "l'intervento è iniziato il 5 ottobre, stiamo attendendo che si liberi la corsia laterale per completare l'intervento: si tratta di lavori su alberature e radici. Sono interventi delicati perchè ogni albero richiede una valutazione specifica, per cui i tempi stimati sono relativi e possono dilatarsi. Da Circonvallazione Ostiense a via Laurentina, invece, l'intervento è iniziato lunedì. Con grandissimo sforzo il cantiere tutte le sere alle 19 viene smontato e ripristinato il giorno dopo tratto dopo tratto per favorire la circolazione, i lavori hanno durata orientativa di 90 giorni". 

Infine, ha continuato l'assessore, "il tratto tra piazza Marconi e viale di Villa Plinio che riguarda le sole corsie centrali è stato inserito nel Piano interventi 2018-2020 per un importo 4,7 milioni, così come l'intero tratto delle corsie laterali per il quale l'importo complessivo previsto è di 3,9 milioni".

Via Salaria

A via Salaria, ha detto Gatta, "il manto stradale è in uno stato di ammaloramento disastroso e prossimo al collasso, necessita di una manutenzione straordinaria molto pesante ma la gara ha subito intralci, con addirittura tre ricorsi al Tar, e dopo l'ultimo il Tribunale ha disposto di rifare la procedura. Ora quindi siamo in fase di completamento di verifica dell'anomalia, ma tuttavia essendo la strada molto ammalorata sono stati effettuati degli interventi 'random' nei tratti messi peggio: sono state ricoperte alcune buche e in alcuni tratti è stato realizzato un tappetino di usura aggiuntivo sopra quello esistente, con una superficie interessata di 13mila metri quadri per un costo complessivo di 214.300 euro". 

Via Aurelia

Sull'Aurelia "l'intervento giubilare è ancora in fase di gara, al momento è al lavoro commissione aggiudicatrice ed e' in corso l'esame dell'offerta economica. L'avvio dei lavori si presume avverrà nel primo trimestre 2018. Si tratta anche qui come sulla Colombo di interventi sugli apparati radicali delle alberature", ha concluso l'assessore. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Inseguimento da film sul Raccordo Anulare: in fuga con 93 chili di droga in auto

Torna su
RomaToday è in caricamento