Su canili e botticelle: "Cara Virginia, aspettiamo ancora il tuo intervento"

Dalla promessa di abolire i cavalli trainati dai vetturini alla presa in carico del canile di Muratella, la presidente di Feder F.I.D.A. Onlus, Loredana Pronio, scrive alla sindaca: "Nel tuo programma parlavi di benessere degli animali"

Cara Virginia,

Ti scrivo come amica, perchè agli amici le cose si dicono, ma soprattutto come presidente della Feder F.I.D.A. Onlus. Non dimentico come ci siamo conosciute, non appena fosti eletta al consiglio comunale nel 2013, e non dimentico il tuo interessamento per la  tragedia che riguardava i 9 cani bruciati a Ponte Marconi. Ho avuto modo, in questi anni, di apprezzare il tuo vero rispetto per gli animali, lo stesso che vorrei ritrovare oggi in te come Sindaco di Roma. Ma veniamo al dunque. Molti animalisti romani ti hanno votata, pur non essendo mai stati particolarmente “devoti” al  Movimento 5 Stelle ,del quale fai parte, semplicemente perché, nel tuo programma elettorale, avevi dato la giusta importanza al tema sul “Benessere Animale”. In primis canili e botticelle. 

Ho seguito tutto ciò che è accaduto dalla tua elezione ad oggi, tutti i problemi che hai dovuto affrontare ma, vorrei ricordare a te Virginia Raggi, al tuo assessore all'Ambiente Paola Muraro al tuo presidente della Commissione Ambiente con delega alla Tutela Animali Daniele Diaco ed al Direttore del Dipartimento Ambiente Dott. Pelusi che i tuoi animali (cani e gatti del canile Muratella che appartengono al sindaco) mangiano tutti i giorni e non mettono lo stomaco a riposo in attesa che siate tutti più sereni e pronti, finalmente, a governare questa città ed a prendere atto che, in questa città, c'è anche un canile comunale nel quale vi sono 600 cani ed 80 gatti da accudire ai sensi di legge! 

Ho contestato pubblicamente l'occupazione del canile Muratella del 1 maggio scorso frutto della pessima gestione dell' A.V.C.P.P. la quale, come tutti sanno, costava a noi romani 4 milioni di euro all'anno. Soldi che, per il 20% andavano nelle ciotole degli animali, ed il resto nelle tasche dei 120 dipendenti! Uno scandaloso scambio di voti in nome degli animali che, fortunatamente, si è interrotto.

Ma a distanza di più di 160 giorni dall'occupazione “non legittima” e a distanza di 4 mesi dalla tua elezione, è possibile che le cose siano rimaste invariate ed anzi peggiorate per gli animali presenti?"

E' possibile che, quei cani e quei gatti , debbano mangiare grazie alle DONAZIONI dei cittadini? E’ possibile che, quegli animali, debbano essere accuditi dagli ex lavoratori e volontari? E' possibile che tu, sindaco di Roma, non abbia avuto il tempo di delegare i tuoi affinché se ne occupassero per competenza? Oppure state aspettando il  bando europeo per lavarvene le mani e dare la colpa all'Europa se, a gestire i Tuoi animali, vincerà quel bando la solita società che, sulla pelle degli animali, ci ha fatto il suo business pagato da noi cittadini?

Nel precedente bilancio del Comune sono stati stanziati dei fondi per il mantenimento degli animali appartenenti a te, adesso, sindaco Raggi. Che siano i cittadini ad occuparsene donando cibo e medicinali ai tuoi animali, è assolutamente scandaloso e passibile di denuncia per “Omissioni in atti d'Ufficio”!

Se io fossi sindaco? Di sicuro rispetterei la Legge 281/91 nella quale, al punto 3 recita: “Gestione dei canili e gattili direttamente ai comuni”. Vedi Virginia, la soluzione è nella legge del 1991! I comuni, se gestissero direttamente i loro canili e gattili, non avrebbero alcun interesse a far “sostare a vita” quegli animali perché gli costerebbero, anzi, costerebbero  a noi contribuenti! Sarebbero incentivate le adozioni, al contrario di quello che fa qualunque gestore che sia privato o associazione.

Le associazioni, per legge, devono essere presenti ma solo per fare “volontariato” a costo zero! In questo momento, all’interno del canile Muratella, vi sono elementi validi sia per competenza che per anzianità. 
Canili che conosco personalmente e che ospitano 300 cani, hanno circa 15 dipendenti. Muratella ne ospita 600 più 80 gatti quindi, assumendo 30 o 40 persone, l’amministrazione garantirebbe ai propri animali tutto ciò che gli abbisogna e tornerebbe ad essere LEGALE ciò che, ad oggi, non è.

Ma veniamo alla grande promessa che tutti aspettavamo: aboliremo le botticelle! Il 20 giugno, in un'intervista, dichiaravi: "Stop alle botticelle" Riporto tue testuali parole: “Abolizione delle botticelle romane e divieto di esercitare sul territorio comunale qualunque servizio di trasporto a trazione animale anche con la possibile riconversione”. Siamo quasi al 20 ottobre, l'estate romana è passata anche sfiorando punte di 40 gradi senza che tu abbia emesso quella “ordinanza urgente” che tutti gli animalisti si aspettavano!

Invece i cavalli continuano ad essere sfruttati nelle strade della Capitale ed i "botticellari" continuano a farla da padroni con la stessa arroganza di sempre quindi nulla è cambiato! Sindaco, non c'è più tempo da perdere e di mettere sotto il tappeto i problemi legati alla Tutela Animale. In qualità di Presidente della Feder F.I.D.A. Onlus sono a chierti una convocazione urgente con tutte le associazioni animaliste, l'Assessore all'Ambiente Paola Muraro, il Presidente della Commissione Ambiente Daniele Diaco, il Direttore del Dipartimento Ambiente Dott. Pelusi ed il Comandante della Polizia Municipale di Roma Capitale perchè siamo stanchi di sentirci rispondere dai vigili urbani , ogni qual volta ci troviamo di fronte ad un'emergenza :” Non è compito nostro”!
Ovviamente ci aspettiamo l'invito via e-mail dall'Ufficio Diritti Animali e non  “convocazioni”  su facebbok come ho dovuto scoprire dal Consigliere Daniele Diaco.

Poi vedremo cosa succederà del Bio Parco. E attendo, con ansia la cacciata dei circhi a Natale, come da tuo programma elettorale. Natale è vicino, conto di non vedere le tende dei circhi nella mia città, che i cavalli delle botticelle non debbano più essere sfruttati e che, gli animali del comune di Roma, siano sfamati e curati dal legittimo "proprietario"... Tu Virginia Raggi!
Spero che, questa mia lettera non ti offenda ma ti sproni a prendere atto che, a Roma ci sono anche gli animali di cui occuparsi come Tu stessa avevi promesso.

Con affetto ed ancora fiduciosa.
Loredana Pronio
Presidente Feder F.I.D.A. onlus
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • milioni di euro annui per almeno un decennio . A chi ? Noi abbiamo piena fiducia nelle inchieste in corso

  • dicono che il giro di affari sui canili a Roma fosse talmente pesante da essere infariore solo a quello della droga . Voi che ne pensate ? Sarà vero ?

  • importante è non tornare agli sprechi milionari di prima . Vi ricordate quanti ingrassati e chi sono sulla pelle dei poveri cani ?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operazione Babylonia: 23 arresti a Roma. Sigilli ai locali dei vip

  • Politica

    I rifiuti di Roma nell'inceneritore di Colleferro: M5S e Regione autorizzano la riaccensione

  • Politica

    Emergenza casa, sul piatto 40 milioni per Roma: ma la Regione 'vincola' il Campidoglio

  • Politica

    Sfasci, concessioni in scadenza: "Basta proroghe, attività non sono a norma"

I più letti della settimana

  • Formula E a Roma, ora è ufficiale: si corre il 14 aprile 2018 all'Eur

  • Preferenziale Portonaccio, auto in lenta diminuzione: monta la paura per le multe in arrivo

  • Emergenza acqua, Raggi firma l'ordinanza anti-spreco: "Limitare l'irrigazione dei giardini"

  • Un anno di Raggi e quel vento che ora soffia contro il Movimento

  • Un anno di Raggi. Promossa dai dipendenti, bocciata sull'emergenza abitativa e sul commercio

  • Municipio VII, un anno di giunta Lozzi: è lei la migliore presidente pentastellata

Torna su
RomaToday è in caricamento