Regione, sì del Consiglio al fondo per le vittime di usura e sovraindebitamento

La proposta di legge n.64 è stata approvata oggi all'unanimità, con 35 voti favorevoli. Istituisce un fondo regionale di 4,8 milioni di euro

Indennizzi, aiuti per presentarsi in tribunale, misure di sostegno (anche psicologico) alle vittime. Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto dal vicepresidente Francesco Storace, ha approvato oggi all'unanimità, con 35 voti favorevoli, la proposta di legge 64 concernente "Interventi regionali in favore dei soggetti interessati dal sovraindebitamento o dall'usura". 

Presentata da Giuseppe Emanuele Cangemi (Ncd) e sottoscritta anche dallo stesso Storace (La Destra) e da Olimpia Tarzia (Lista Storace), tale proposta era stata scelta come testo base dalla I Commissione, presieduta da Baldassarre Favara (Pd), esattamente un anno fa, l'8 ottobre 2014, dopo l'esame abbinato con la proposta di legge n. 179 di iniziativa della Giunta. 

Cuore della nuova legge è l'istituzione di un apposito fondo regionale di 4,8 milioni di euro per i primi due anni, che servirà a finanziare una serie di interventi a favore dei soggetti vittime dell'usura e del sovraindebitamento: contributi per la costituzione di parte civile, misure di sostegno nei casi di sovraindebitamento e per la prevenzione dell'usura. 

E ancora, indennizzi per il sostegno delle vittime (da un minimo di 5mila a un massimo di 20mila euro); misure per favorire la competitività e l'inclusione finanziaria (fino a 25mila euro di dotazione con fondi di garanzia dei Confidi), misure per l'assistenza, la tutela e il sostegno psicologico delle vittime, contributi a favore degli enti impegnati nella lotta all'usura.

"E'un bel segno l'approvazione all'unanimità della legge sull'usura. I 23 articoli che abbiamo approvato oggi al Consiglio regionale vogliono essere uno strumento per aiutare persone e imprenditori ad uscire da condizioni di difficoltà e spesso disperazione". Così in una nota Gian Paolo Manzella, consigliere regionale PD vicepresidente Commissione Affari Europei e Internazionali. 

"Allo stesso tempo - continua - è un messaggio chiaro dell'impegno di questa Regione per la legalità e per il sostegno ai deboli. Anche perché si tratta di un testo innovativo nel panorama delle legislazioni regionali: mette in campo nuovi strumenti, si rivolge anche all'imprenditorialità straniera che investe nel Lazio, rafforza la rete delle associazioni impegnate contro questo fenomeno. 

Da adesso massima attenzione all'attuazione amministrativa di quanto uscito dall'aula della Pisana, il Consiglio userà dunque gli strumenti di cui si è dotato per vigilare sul funzionamento della legge, valutarla, e per intervenire, nel caso, per migliorarla". 

"Siamo soddisfatti per l’approvazione all’unanimità della legge - fa eco Valentina Corrado, capogruppo M5S Lazio, un testo che esce dall’aula arricchito anche dai nostri emendamenti che permettono anche a  imprenditori e famiglie che vengono strozzate dagli alti tassi di interesse sui prestiti bancari e di intermediari finanziari di poter accedere alle misure per il sostegno alle vittime dell’usura".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • San Giovanni

    VIDEO | Via Satrico, quartiere sotto choc per la morte di Arrigo Fiore: "Incrocio pericoloso"

  • Monti

    Monti isola ambientale nel 2019, dalla giunta l'ok al progetto: "Un nuovo volto per il rione"

  • Cronaca

    Carabiniere aggredito a Trastevere: caccia ai responsabili. Il militare riceverà un encomio

  • Politica

    Rifiuti, trovato l'accordo con la Rida Ambiente: 300 tonnellate andranno ad Aprilia

I più letti della settimana

  • Neve e gelo, Roma si prepara: ecco le istruzioni della sindaca Raggi

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Metro A: guasto agli impianti, chiuse le stazioni Barberini e Spagna

  • Incidente in via Satrico: scooterista muore travolto da una Smart. In fuga le tre persone a bordo

  • Blocco traffico Roma: domani stop ai veicoli più inquinanti ed ai diesel euro 3

  • Incendio via Salaria: bruciano i rifiuti del TMB, nube di fumo su tutta Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento